Roma, "Bocca della verità": tutti in fila per pagare il biglietto

Da luglio per uno scatto con la mano inserita nella bocca del celebre mascherone è necessario pagare un biglietto del costo di due euro.

Ripresa in più di un film, la Bocca della verità ora ha un prezzo. Infatti, secondo il provvedimento emanato dal rettore della Basilica di Santa Maria in Cosmedin, da metà luglio per accedere all’interno del portico nel quale è situata la famosa statua e per farsi scattare uno foto con la mano inserita all’interno della bocca, sarà necessario pagare un biglietto del costo di due euro.

L’antica leggenda medievale

Il mascherone gode di fama molto antica e leggendaria. Infatti, si presume che sia questo l’oggetto menzionato nell’XI secolo nei primi Mirabilia Urbis Romae; una delle prime guide medievali dei pellegrini, alla cui Bocca venne attribuito il potere di pronunciare gli oracoli. Nel medioevo si fece anche strada la leggenda che fu Virgilio Grammatico, un erudito del VI secolo con fama di praticare la magia, a realizzare il mascherone. La Bocca della Verità doveva servire ai mariti e alle mogli che dubitavano della fedeltà dell’amato. Nel periodo della Roma Antica la Bocca era sicuramente un tombino. Infatti, in quel periodo questi oggetti riportavano spesso l’immagine di una divinità fluviale che inghiotte l’acqua.

Una nuova direttiva

Al contrario di quanto succedeva in passato, quando bastava lasciare un’offerta libera per mettersi in posa davanti al tondo marmoreo, oggi non è più possibile. La nuova direttiva ha disposto che all’ ingresso del portico stazioni un operatore addetto alla vendita dei biglietti di ingresso. Una volta rispettata la fila per la foto, all’interno del portico, gli addetti controlleranno che non si scattino più di una immagine a persona come ricordo dell’esperienza. Inoltre, a pochi passi dalla Bocca della verità, è disposto anche un cartello che ricorda bene questa regola. Di certo è innegabile che, proprio per l’ attrattiva del monumento, l’introduzione del biglietto garantisca un’entrata fissa. Il rettore ha infatti specificato che questa nuova direttiva servirà per raccogliere i fondi necessari per restaurare l’intera basilica. A Roma nel frattempo, i turisti non si sono scoraggiati e continuano il loro pellegrinaggio verso la Bocca della Verità.

bocca della verità

Audrey Hepburn e Gregory Peck davanti alla bocca della verità in Vacanze Romane



Aggiungi un commento