Chi è la nuova first lady americana: Melania Trump

Oggi il mondo si sveglia e saluta Donald Trump, il nuovo presidente americano. Gli occhi però sono puntati anche su di lei: Melania, la neo first lady

Una notte storica che ridisegna la storia: 9 novembre, dalla caduta del muro di Berlino all’elezione di Donald Trump. Il neo eletto Presidente americano è l’assoluto protagonista della storia odierna ma, l’attenzione, è anche su di lei. Ecco chi è Melania Trump, la nuova first lady del popolo americano.

Melania Trump: la neo first lady

Le elezioni più seguite in assoluto si sono concluse: dopo un testa a testa durato ore, il verdetto finale annuncia il nome del nuovo Presidente americano. Donald Trump sbaraglia il botteghino e vince, contro ogni previsione, sulla candidata democratica super favorita, Hillary Clinton. In queste ore non si parla d’altro: tra discorsi, festeggiamenti e lacrime di disperazione però, si insinua anche lei, Melania Trump. Sono tantissimi infatti coloro che si stanno interrogando sull’identità della nuova first lady. Si sa, prendere il posto di Michelle Obama non sarà compito facile, motivo per cui l’attenzione su di lei si fa più pressante.


Melania Trump: dalla passerella alla Casa Bianca

Melania Trump, nata Melanija Knavs e germanizzata come Melania Knauss è la neo first lady americana. Nata nel 1970, affermatissima modella slovena, sposa Donald Trump il 22 gennaio del 2005 alla Episcopal Church di Bethesda-by-the-Sea a Palm Beach. È curioso ad oggi andare a sbirciare proprio nella lista degli invitati al loro matrimonio: il nome dei Clinton si evidenzia da sé. Una vita che può vantare un mero salto di qualità. Le sue origini infatti sono molto umili: cresciuta in un modesto appartamento, a 16 anni inizia la sua carriera di modella, lavorando anche nella città di Milano per svariati anni. Una volta giunta a New York, il suo destino si incrocia con quello che diverrà suo marito, Trump. Nel 2005, lo stesso neo Presidente volle lasciare un’intervista riguardo la loro relazione: “Non abbiamo mai avuto una discussione, ho dimenticato la parola “litigio”… Siamo molto compatibili. Andiamo d’accordo“.

Melania Trump: la terza moglie

Del suo passato sappiamo giusto le tappe più rilevanti. Da giovane modella a sposa di Trump, nel 2006, dopo un anno di matrimonio, mette al mondo Barron William, il primogenito della coppia. Barron però si sa, non è il primo figlio di Donald. Il Presidente americano infatti ha avuto in tutto 5 figli e, prima di Melania, due diverse mogli: la nota Ivana Trump e Maria Maples. Dai precedenti matrimoni, Trump ha avuto 4 figli: Donald Jr, Ivanka Marie, Eric Frederic e Tiffany. Una famiglia dunque molto allargata nella quale Melania ha dovuto sapersi inserire, esattamente come sarà tenuta a fare nella grande famiglia del popolo americano.

Melania: la first lady taciturna

Rispetto al carattere energico di Michelle Obama, la nuova first lady Trump ha un carattere molto più chiuso e taciturno. O almeno questo è quello che emerge dai dati ufficiali: intime indiscrezioni invece, la dipingono come una persona affatto timida e che, in più di un’occasione, non si sarebbe vergognata di disquisire intorno alle performance sessuali di suo marito.

Durante la campagna elettorale però, la sua voce ha saputo farsi valere poche volte, seminando più che altro un lungo silenzio. Si ricorda il suo contrastatissimo discorso, tenuto a Luglio alla Convention repubblicana: proprio in questa occasione, in tanti l’accusarono di aver plagiato il discorso che rese celebre 8 anni fa la compagna di Obama. Non si può dire però che abbia avuto vita facile con tutte le dichiarazioni lasciate dal marito: specie le molte a sfondo sessista e discriminatorie nei confronti delle donne. Melania Trump però, senza scomporsi troppo, aveva voluto rispondere con fermezza. “La gente mi chiede che tipo di first lady sarò. Mi batterò per le donne e per i bambini” aveva dichiarato, ancora ignara del suo destino.

Ora Melania Trump è a tutti gli effetti la prima donna americana: un risultato brillante che la porta nella Casa Bianca pur non avendo origini puramente americane. Sicuramente la sua capacità nel parlare 5 lingue l’aiuterà a svolgere al meglio la sua nuova mansione. Gioveranno meno forse quelle foto osé, dovute alla sua carriera sulla passerella: Melania Trump infatti, è la prima first lady ad aver posato nuda nel lontano 2000 per una rivista francese.

Aggiungi un commento