Bimbo di 9 anni salva il fratellino dalla morte (VIDEO)

Un video drammatico mostra l'incredibile salvataggio di un neonato da parte del fratellino, di pochi anni più grande. "Un miracolo" ha detto la madre.

Poteva essere accadere l’irreparabile, una caduta mortale scampata per un soffio. Alcuni mesi fa, a Bal Harbour, in Florida, un bambino di 9 anni ha salvato il fratellino di 11 mesi dalla morte. La madre 35enne, Tita Levi, ha ora postato il video dell’accaduto su Facebook per sensibilizzare le persone sui rischi che la più banale distrazione da parte di un genitore può causare.

L’accaduto

Il 29 settembre, Tita Levi stava cambiando il pannolino a Eitan, il figlio più piccolo, di soli 11 mesi. Presa dai bambini e dal caos domestico, alla domanda di Zion, 6 anni, Tita si distrae. Basta quel solo secondo, Eitan si dimena sul fasciatoio. Le gambine si muovono, sbilanciano il corpo che, incapace di proteggersi, cade dal mobile della stanza. Pochi secondi di puro terrore, anche per coloro che guardano il filmato e sanno che il più grande dei fratelli, Joseph, si lancerà verso il neonato per salvarlo.

Un gesto eroico

Molti sono i giornali che hanno definito Joseph un vero e proprio eroe. Ai microfoni della ABC, Joseph ha rivelato di non sapere come abbia fatto a essere così veloce, pronto, forte: “Ho sentito che qualcosa stava per succedere… Quando è successo ho solo corso per prenderlo“. Una specie di sesto senso fraterno ha evitato il peggio in casa Levi. “Stavo controllando che tutti fossero pronti per andare a nanna, ero a casa da sola con cinque bambini – ha raccontato la madre – mi sentivo veramente distrutta e ho commesso un errore. Ma quando ho realizzato veramente ho pensato ‘È appena accaduto un miracolo, devo aver fatto qualcosa di buono per meritare questo bambino che si è messo a correre al momento giusto e che ha preso al volo suo fratello”.

Condividere per sensibilizzare

Dopo aver metabolizzato il terribile spavento, ha deciso di rendere pubblica la sua esperienza. “Da ora in poi sarò molto più attenta ma ho realizzato che, alla fine dei conti, può accadere in un secondo – riflette davanti alle telecamere Tita Levi – E penso che ognuna delle nostre vite possa cambiare in un secondo. È come se qualcuno lo avesse spinto (Joseph) e gli avesse detto ‘fa ciò che devi fare’… Sono una persona credente, credo in Dio e devo credere nei miracoli perché me ne è capitato uno, proprio davanti ai miei occhi. Uno dei miei amici mi ha detto: ‘sei così coraggiosa e hai sempre cercato di aiutare altre persone, io non sto dicendo adesso ma magari un giorno forse potresti pensare di condividerlo perché non puoi sapere chi potresti aiutare’. E così ho fatto“. 



Aggiungi un commento