In giacca e cravatta all'ospedale in attesa del primo nipotino

La foto di Grant, appena 16 anni, elegantemente vestito in ospedale ha saputo riscuotere successo. Il motivo della sua raffinatezza ha commosso il web

Quando si postano le foto online non si sa mai davvero quanto queste possano riscuotere successo. Spesso le aspettative vengono deluse o inaspettatamente superate, lasciando i protagonisti sbigottiti. Questo è accaduto ad un ragazzo di 16 anni, la cui foto ha saputo emozionare e commuovere i suoi disattesi seguaci.

In giacca e cravatta in ospedale

A soli 16 anni Grant, con la sua semplicità, ha saputo riscuotere un successo senza precedenti. Ad oggi il giovane ragazzo deve la sua celebrità ad un gesto compiuto in realtà ben lontano dai riflettori, quasi tra le mura di casa. Quello che ha saputo riscuotere oltre 120mila retweet di fatto è stata una sua foto, postata innocentemente dalla sua sorellina Iris.


Nessun familiare si sarebbe mai immaginato che in così tanti si sarebbero uniti alla loro emozione. La famiglia di Grant di fatto si trovava in ospedale, precisamente nel reparto di maternità di un nosocomio di Columbus, negli Stati Uniti. Il famigerato scatto si è concentrato su Grant, straordinariamente vestito di tutto punto, pronto a ricevere tra le braccia per la prima volta il suo già amatissimo nipotino.

L’emozione del neo zio

Giacca grigia, cravatta ed un’evidente emozione sul suo volto. La sorella maggiore di Grant si trovava in ospedale per dare alla luce Carter, il primo nipotino della famiglia. Una nascita così tanto attesa da Grant che proprio per l’occasione ha deciso di essere il più elegante possibile. Il neo zio infatti, dietro a quell’abito così formale, nascondeva l’irrefrenabile voglia di potersi presentare al meglio al piccolo nascituro, mostrandosi nelle sue vesti migliori.

Doveva essere una semplice foto ma una volta online, in tantissimi hanno voluto complimentarsi con il ragazzo elogiando la sua sensibilità. I 120mila retweet su Twitter l’hanno così proclamato “zio dell’anno”. Le parole della madre di Grant ben descrivono la grande sensibilità del giovane: “È quel tipo di persona che veste sempre elegante, molto gentile, spesso porta torte alla gente senza alcun motivo“. Quanto detto dalla sorellina invece, racchiude il senso di quella straordinaria giornata: “Era molto eccitato, orgoglioso e fiero di conoscere il suo primo nipotino“. Come si evince, tutta quell’eleganza era solo l’orgogliosa manifestazione della sua felicità nell’accogliere il piccolo. Dagli scatti successivi si evince come il piccolo Carter abbia apprezzato quell’eleganza, riservando allo zio gesti dolcissimi.

grant zio elegante ospedale nipote

Grant, rigorosamente in camicia e cravatta, che finalmente ha tra le braccia il suo primo nipotino Carter



Aggiungi un commento