Scontro tra auto e bus pieno di ragazzi del liceo: un morto

Brescia - Nella provincia di Brescia un incidente ha visto coinvolto un bus con a bordo dei giovani. L'uomo alla guida dell'auto è deceduto

Nel primo pomeriggio di martedì un incidente nella provincia di Brescia ha visto scontrarsi un’auto e uno scuolabus di allievi delle scuole superiori. Nello scontro, l’uomo alla guida dell’auto, Hicham Mouddane, 40 anni, è morto, mentre 5 ragazzi e il conducente del bus sono rimasti feriti, anche se lievemente. Solo oggi vengono alla luce nuovi dettagli: l’uomo ha invaso la corsia dell’autobus mentre fuggiva dopo aver tamponato un auto vicino a un centro commerciale. Per confermare l’identità dell’uomo bisognerà aspettare la fine degli esami sulle impronte digitali.

La ricostruzione

La Polizia Stradale di Desenzano ha ricostruito quanto successo pochi attimi prima dello scontro tra l’auto e l’autobus su cui viaggiavano alcuni ragazzi delle superiori. L’uomo a bordo dell’auto avrebbe prima tamponato un’altra auto vicino a un centro commerciale per poi procedere in una folle corsa lontano dal luogo del primo scontro. Durante la fuga sulla strada provinciale 567 che collega Desenzano a Castiglione dello Stiviere, ha invaso la corsia di marcia opposta mentre tentava un sorpasso e così si sarebbe schiantato contro il bus con a bordo i giovani.

Lo scontro, i feriti e le vittime

L’impatto è avvenuto in una galleria e l’uomo è morto sul colpo. Diverso tempo è servito ai Vigili del Fuoco per estrarre l’uomo della lamiere dell’auto. L’auto, una Fiat Marea, su cui viaggiava è risultata intestata alla moglie, ma all’interno non c’erano documenti che confermassero l’identità dell’uomo. Non è stato possibile nemmeno effettuare il riconoscimento della salma da parte dei famigliari perciò si dovrà attendere il prelievo delle impronte digitali operato dalla Polizia Scientifica. I risultati si avranno poi nelle prossime ore.

Nello scontro sono rimasti feriti, anche se lievemente, cinque dei ragazzi a bordo del bus – hanno tra i 17 e i 18 anni – e anche l’autista del bus.

Aggiungi un commento