Tina Cipollari shock: ecco perché indossa le parrucche

Sgargiante e appariscente, le parrucche di Tina Cipollari sono passate quasi inosservate. Eppure, dietro al dettaglio si nasconde una bruttissima esperienza

In tantissimo forse, nel vederla sempre molto sgargiante ed appariscente, non avranno dato poi così tanto peso alle sue acconciature. Si sa di fatto che la celebre opinionista di Uomini e Donne, Tina Cipollari, tutto è fuorché anonima e poco appariscente. Ad indagar bene però, dietro a quelle sontuose parrucche si cela una realtà che supera di molto le aspettative comuni.

Tina Cipollari: la verità sulle parrucche

Vederla urlare, ballare o mangiare in studio, ormai, non è assolutamente strano. I suoi ampi vestiti intrisi di lustrini, piume e paillettes la precedono e ben la rappresentano. Si sa, Tina Cipollari è l’indiscussa regina di Uomini e Donne, seconda solamente alla “queen” De Filippi. Tra un affondo a Gemma Galgani e qualche acidula considerazione su una corteggiatrice però, quel dettaglio così evidente è riuscito a passare in sordina. Se infatti il pubblico non nota assolutamente nulla di strano nel vederla indossare parrucche d’ogni genere e colore, qualcosa su cui indagare invece c’è.

Dietro al cambio look, ben altro

Da riccia ribelle a bionda se non biondissima e liscia. Dietro questi originali tagli però, Tina Cipollari nasconde un segreto che ha deciso di rivelare solamente ora. L’antipatia con Gemma Galgani non c’entra nulla, o almeno così sembra. Quelle parrucche di fatto non servono per imitare ma proprio per nascondere. Cosa? Tutto va ricercato nella passata esperienza come concorrente di Pechino Express.

Taglio Express

Proprio durante l’avventura orientale infatti, l’irriverente opinionista sarebbe stata vittima d’un vero e proprio assedio di pidocchi. “Non ero preparata a dormire in bettole del genere, con lenzuola zozze, cucine incrostate e bagni lerci – spiegava Tina, di ritorno dal reality – Una notte faceva molto freddo e per riscaldarmi, mi sono avvolta in una coperta lurida senza valutare le conseguenze“. Questo quando accaduto: “Mi sono svegliata con un insopportabile prurito alla testa e con il corpo cosparso di piaghe rosse“.

A confermare che qualcosa si agita dietro alle parrucche arrivano anche le parole del marito Chicco Nalli: “Tina ha dovuto tagliare i capelli perché quando era a Pechino le hanno fatto un decolorante a 40 volumi che le ha bruciato tutti capelli“. Sempre il compagno continua: “Quando è tornata in Italia, ho dovuto metterci mano io e tagliarli affinché potessero tornare a essere sani, come lo erano sempre stati

Aggiungi un commento