Selena Gomez dopo la riabilitazione: "La mia autostima era annientata"

L'ex bambina prodigio si è imposta un ritiro di 3 mesi dai social e dai riflettori accecanti dello showbusiness,dopo la terribile notizia

Quando le è stato diagnosticato il lupus a Selena Gomez è sembrato che tutto il suo mondo andasse in frantumi. Poi la responsabilità di essere una delle star più seguite sui social. La pop star è crollata sotto il peso del suo personaggio e della fama precoce.

Noi ragazze veniamo educate a essere forti, ma abbiamo anche bisogno di sentirci autorizzate a cadere a pezzi” ha rivelato la pop star, dopo i 3 mesi di rehab.

Il mondo dell’ex bimba prodigio in mille pezzi

Sembrava che la vita a Selena, 24 anni, avesse reso tutto più semplice. Un successo arrivato in tenera età, un’escalation impressionante, dalla tv ai palchi più importanti del mondo. Un mondo patinato che cresceva attorno a lei ed insieme a lei. In questi anni, infatti, oltre a diventare una stella dello showbusiness, Selena è diventata una donna.

La sua ascesa pareva inarrestabile, fino a che un giorno non è arrivata la diagnosi di una malattia autoimmune, il lupus. “La mia autostima era annientata. Ero depressa, ansiosa. Ho iniziato ad avere attacchi di panico prima di salire sul palco. In pratica sentivo come se non fossi brava abbastanza, che non fossi capace“.

La terapia per la dipendenza da Instagram

La Gomez ha sentito la necessità di staccare la spina. Per 3 mesi si è ritirata dalle scene e dai social. Proprio lei, la regina delle piattaforme, un bel giorno ha chiuso tutti gli account. Selena è tra le star più seguite sul web, un onere che ormai stava cominciando ad ossessionarla. Lei stessa aveva ammesso in un’intervista :”Ero dipendente da Instagram”. Con più di 113 milioni di follower, oggi la cantante ha rilasciato le sue password al suo agente, con il compito di gestire i suoi account. “Appena sono diventata la persona più seguita sui social sono andata nel panico” ha confessato. “Era la prima cosa a cui pensavo quando mi svegliavo e l’ultima prima di andare a dormire“.

Ma quei mesi di riabilitazione sono stati per lei preziosi e fondamentali. “La terapia mi ha cambiato la vita. È stata una delle cose più difficili che abbia mai fatto, ma anche la migliore in assoluto“. Adesso cerca la forza per ricominciare, con nuove regole. “Solo 17 persone hanno il mio numero di telefono al momento, di cui forse solo un paio famose. Io amo tanto quello che faccio, ma alle volte vorrei che la gente si dimenticasse per un po’ di me” ha concluso Selena.

Aggiungi un commento