Cina, ingegnere progetta un robot intelligente e lo sposa

Zheng Jiajia, ormai stanco di non trovare l'anima gemella tanto desiderata, decide di realizzarla su misura

Faticate a trovare l’anima gemella? Pensate sia difficile stabilire un rapporto duraturo con qualcuno in grado di accettare anche i vostri difetti? C’è chi ha deciso di risolvere il problema con una soluzione radicale quanto innovativa: costruire il partner su misura. La scelta è stata compiuta da Zheng Jiajia, ingegnere cinese 31enne che ha sfruttato le sue capacità per progettare una fidanzata sotto forma di robot. Non contento, l’ha addirittura sposata.

L’anima gemella si progetta su misura

Zheng Jiajia, ingegnere con un passato alla Hawei, era ormai stanco di sentirsi chiedere da familiari e amici quando si sarebbe accasato. Il giovane ha voluto così accontentarli in un modo davvero originale. Grazie all’esperienza accumulata presso il colosso cinese nel dipartimento di intelligenza artificiale, ha progettato una robottina che ha deciso di chiamare Yingying. L’automa è in grado di compiere numerose azioni: riconosce input audio, legge parole in cinese, distingue le immagini e risponde con brevi frasi.


L’uomo è stato così soddisfatto della sua creazione da decidere di sposarla. Le nozze, come rivelato dal sito Sina.com, sono avvenute nel rispetto delle tradizioni asiatiche. L’uomo, infatti, aveva un abito nero, mentre la sposa indossava un copricapo rosso. Alla cerimonia hanno presenziato anche la mamma di Zheng e i suoi amici più stretti. Il rito non ha però alcun valore sul piano legale. I due collaborano anche sul lavoro. Il 31enne, infatti, gestisce un’azienda, mentre la sua “sposa” è la portavoce della società.

In futuro ci saranno robot in ogni casa?

Jiajia non ha intenzione di fermarsi qui. I robot, secondo l’ingegnere diventeranno infatti sempre più diffusi nella nostra esperienza quotidiana: “Il mio sogno di realizzare la mia sposa è finalmente diventato realtà. Voglio vedere i robot in ogni casa e voglio riuscire a creare una ragazza robotica realistica” – ha detto all’Huffington Post.

Il desiderio del cinese, secondo gli esperti, sarebbe davvero vicino a diventare realtà. I matrimoni tra uomini e robot potrebbero essere riconosciuti sul piano legale entro il 2050. Una situazione quasi inevitabile in considerazione di una domanda destinata a crescere costantemente.

 

Aggiungi un commento