Previsioni meteo: Pasqua 2017 all'insegna del maltempo

Le previsioni meteo per questa Pasqua lasciano l'amaro in bocca: i giorni precedenti tempo stabile, mentre domenica 16 aprile temporali e temperature in calo

Questi ultimi giorni facevano sperare ad una Pasqua all’insegna del sole e del caldo, invece, secondo le previsioni meteo questa domenica sarà all’insegna dell’instabilità.

Pasqua 2017: Lunedì, martedì e mercoledì instabili

Lunedì, il tempo sarà caratterizzato dall’alta pressione, mantenendo così un tempo stabile e protetto dalle perturbazioni, soleggiato e con temperature piuttosto alte. Martedì 11 aprile, possibili temporali pomeridiani sull’arco alpino del Triveneto fin verso la pianura veneta, friulana, emiliano-romagnola, Appennini centro-meridionali e in nottata pianura lombarda, Cuneese e Torinese. Mercoledì invece, delle infiltrazioni di aria fresca in arrivo dal Nord sovvertiranno il campo anticiclonico, provocando delle instabilità pomeridiane. Prima sui rilievi centro-orientali, poi verso le zone appenniniche centro meridionali. Iniziano così a presentarsi molte nubi, soprattutto al Nord, ma il clima rimane asciutto.

Giovedì e venerdì soleggiati, con sabato inizia il maltempo

Giovedì e venerdì invece, il tempo tornerà ad essere prevalentemente soleggiato, con temperature gradevoli e sporadiche nubi lungo le coste centrali. Da sabato ci sarà un altro repentino cambio di rotta, e nell’arco del pomeriggio inizieranno ad esserci nubi su tutto l’arco alpino. E in serata, annuvolamenti anche sulla Pianura Padana a Nord del Po, con rovesci e temporali diffusi. Nella Marche e in Toscana ci saranno rovesci in nottata. Il Sud invece è esente da questo maltempo, e ci saranno sole e caldo.

Domenica 16 aprile

Ed eccoci alla tanto attesa domenica di Pasqua. L’instabilità riscontrata sabato 15 aumenterà, portando rovesci e temporali diffusi. Per ora, le previsioni meteo sono in continuo cambiamento, e la speranza è l’ultima a morire, anche se gli esperti dicono che potrebbe peggiorare. Si intravede una piccola possibilità di rimonta dell’alta pressione, ma rimane l’incertezza.

Aggiungi un commento