Lavora 28 ore consecutive, poi si addormenta in corsia: la storia del medico Luo

Il dottore, di origine cinese, ha dovuto far fronte a diverse emergenze, ma ha poi dovuto arrendersi alla stanchezza

Fare il medico è un mestiere che richiede certamente impegno, dedizione e sacrificio per poter aiutare gli altri a guarire. Caratteristiche che non sembrano mancare certamente a Luo Heng, un dottore cinese che presta servizio presso un ospedale di Dingyuan, un’area della provincia orientale di Anhui, che si è addormentato ormai stremato sul pavimento. L’uomo, infatti, aveva lavorato ininterrottamente per ben 28 ore consecutive.

Un impegno ininterrotto a servizio dei pazienti

Di fronte a numerosi casi di malasanità che si ripetono spesso in Italia, la dedizione mostrata da Luo Heng è davvero ammirevole. Il medico cinese, infatti, ha dovuto lavorare per tutta la notte per eseguire due interventi urgenti. Non è però finita qui: subito dopo è infatti stato chiamato per effettuare altre tre operazioni. In totale, ben 28 ore si servizio ininterrotto. Una situazione davvero pesante quindi, anche per il livello di stress richiesto per aiutare chi era in pericolo di vita.

A quel punto, terminato il lavoro, il dottore non ha potuto fare altro che arrendersi alla stanchezza. Ormai stremato, si è infatti addormentato sul pavimento dell’ospedale. Il suo “riposino” è stato immortalato da alcuni presenti, che non hanno resistito. L’immagine, scattata lo scorso 30 marzo, è diventata subito virale grazie alla condivisione su Weibo, considerato il Facebook cinese. In breve tempo si è poi diffusa anche su Facebook.

Eroe o irresponsabile?

L’impegno di Luo nello svolgimento del suo lavoro è stata certamente apprezzato da tantissime persone. Addormentarsi dopo essersi impegnato così a lungo è stato quindi quasi naturale. Un commento comparso su Facebook è emblematico: “Anche se la temperatura a Dingyuan era inferiore a 13°, Luo, esausto, ha deciso di farsi un riposino pavimento“.

Di fronte a un comportamento così meticoloso del medico, c’è chi però ha approfittato dell’occasione per fare polemica. Alcuni utenti hanno infatti sottolineato quanto questo modo di agire possa essere pericoloso. Risposarsi dopo un lavoro lungo e stressante è infatti fondamentale per poter rendere al meglio. Se un dottore rifiuta di farlo, a essere penalizzati inevitabilmente possono però essere sia i pazienti sia lo stesso medico.

 

Aggiungi un commento