Raz Degan contro tutti a Verissimo: "siete stati impossibili da digerire"

Nel salotto di Verissimo ci sono tutti i concorrenti de l'Isola dei Famosi e Raz Degan, vincitore di questa edizione del survivor, conquista il pubblico

Standing ovation per Raz Degan, vincitore dell’edizione de l’Isola dei Famosi. Nel salotto di Silvia Toffanin il modello si mostra così come sull’isola: non intenzionato ad avere nulla a che fare con gli altri naufraghi. Tra le critiche di Giulio Base e le frecciatine agli altri partecipanti

I ringraziamanti di Raz a Paola Barale

Raz Degan comincia entrando in studio con una rumorosissima standi ovation da parte del pubblico. Il modello ringrazia tutte le persone che erano dietro all’Isola dei Famosi, i cameramen, i medici, ma anche Stefano Bettarini con cui svela non esserci stato nessun tipo di problema o antagonismo, e in particolare Alex (Alessia Marcuzzi). “In particolare ringrazio la mia bionda, che mi ha dato tutto” afferma riferito a Paola Barale. Alla domanda della Toffanin su che cosa avesse fatto di particolare la soubrette, Raz risponde “Perchè lo so io“. Raz sostiene che Paola gli abbia dato delle conferme su quello che stava facendo, se i suoi modi servissero ad un’assimilazione più profonda della natura. E così sembra essere stato.

Le domande degli altri naufraghi

Prima delle domande degli altri patecipanti al reality, Raz tiene a precisare che, nella vita, ogni tanto bisogna “lasciarsi l’umido dietro“. La frase ha indispettito i naufraghi e non solo, anche la Toffanin è rimasta spiazzata dall’affermazione. Raz ammette che, rispetto ai naufraghi, con cui la convivenza è stata “difficile da digerire“, lui non voleva perdere il tempo “invece di spalmarmi la crema, io provavo a pescare, prendevo i paguri, costruivo la capanna, loro no“. Il vincitore dell’Isola dei Famosi, rispetto a Moreno, dice che deve ancora crescere ma che ha un certo talento.

La bagarre con Giulio Base

Quando la parola passa a Giulio Base, ecco cominciare le polemiche. Base racconta di come Raz si sia confessato della sua infanzia, del mondo dei kibuz e di come fosse essenziale collaborare. All’alba di questi ricordi gli chiede se secondo lui, i suoi genitori sarebbero stati fieri di lui. “Sono orgogliosi” esclama Raz raggiante “che io abbia lasciato indietro le persone che mi hanno rotto la testa“. Base risponde che, tutta la mediatazione e la pace di cui parla il modello, non si sposa con i suoi atteggiamenti e le parole che usa. “Anche i dittatori hanno bisogno di pace. Hanno due nature, arrabbiarmi è servito per rendermi più saggio“.

Le accuse a Giulia Calcaterra

Raz ricorda di come avesse insegnato a Giulia a pescare, a costruire le capanne, a fare il fuoco, ma di come lei lo abbia poi pugnalato alle spalle “Sei costruita” afferma “Cara Giulia, potrebbe essere mia figlia, mi ha creato una rivolta dietro le spalle. Io le insegnavo a un certo punto. Non mi voleva vicino lei. Lei è costruita. È una delusione, ti auguro ogni bene”.



 

Aggiungi un commento