Funerali di Gianni Boncompagni: sui social l'ultimo saluto dei vip

Si sono tenuti questa mattina i funerali dell'autore televisivo, ma da giorni sui social, colleghi ed amici lo ricordano con post e vecchie foto

Si è spento nel giorno di Pasqua Gianni Boncompagni: come ha fatto notare Ambraun genio anche a salutarci“. Poco fa si sono tenuti i funerali per uno degli autori della radio e della tv più apprezzati degli anni ’90. In molti lo considerano tra gli innovatori della televisione in Italia. Bongompagni secondo alcuni, come Gentiloni, è stato l’uomo che ha saputo dare allo spettacolo contemporaneo un apporto ironico, ma sempre elegante.

Tanti i personaggi dello spettacolo accorsi per porgergli omaggio. Numerosissime anche le dediche di chi ha voluto ricordarlo sui social, da Alba Parietti ad Ambra Angiolini, passando per Fiorello e Claudia Gerini.

Gianni, un animale da palcoscenico

Boncopagni, che a 18 anni si trasferì in Svezia per studiare grafica e fotografia, non è stato solo il papà dell’intrattenimento italiano. Tornato in Italia, dopo i 10 anni di Stoccolma, incontrò Renzo Arbore, con il quale ideò alcuni programmi radiofonici, Alto Gradimento e Bandiera Gialla.


Da quel momento in poi la strada per il successo fu tutta in discesa. Boncompagni si guadagna non solo la fama di autore di spettacoli e brani di successo firmando testi quali A far l’amore comincia tu, Il mondo e Ragazzo triste (fu sempre appassionato di musica, specie la classica). Faticoso passare in rassegna, poi, tutti programmi cult, sia Rai che Mediaset, dietro i quali c’era il suo inconfondibile zampino. Non è la Rai è di certo il più celebre, ma tra questi anche molti spettacoli in collaborazione con Raffaella Carrà, come Carramba che Sorpresa e Carramba che Fortuna, Pronto Raffaella? Domenica In

Scoppiando in lacrime, Raffaella, durante il suo intervento di oggi ha detto: “Il sodalizio artistico va bene. Sono contenta dei complimenti che gli hanno fatto. Ma io ho potuto vivere con lui e godermi Gianni in casa sua con le sue tre figliole. Mi porterò dietro l’uomo. Gianni se n’è andato piano piano, ha avuto un coraggio da leone, è stato molto sereno. Abbiamo potuto ancora ridere e scherzare, abbracciarlo e dargli tanti bacini fino all’ultimo prima di lasciarlo andare“.

Ma Gianni Boncompagni non è stato un semplice autore, è stato anche uno dei più grandi talent scout degli anni ’90. Tanti artisti che oggi godono di stima e considerazione nel panorama dello spettacolo italiano, devono a Boncompagni il loro successo, come Laura Freddi, Miriana Trevisan ed Ambra Angiolini. 

Alba Parietti, che collaborò con l’autore al programma Macao, disse di lui: “Tra i peccati di Gianni Boncompagni c’è quello di avermi scoperta“. Mentre Ambra Angioli, qualche tempo fa lo definì: “un animale da palcoscenico“. 

L’addio dei vip

Insomma è infinito l’elenco di vip e personaggi dello showbiz, che in questi giorni hanno voluto dedicare al papà della tv un saluto. A cominciare da Arbore, l’amico di sempre. “Gianni mi insegnava tante cose. Ci siamo sempre intesi. Non abbiamo mai litigato. Ci siamo divertiti moltissimo e adesso non ci divertiamo più” ha detto il musicista. Nel ricordarlo anche il grande Pippo Baudo ha usato parole come “grande amico. Ironico. Genitle“. “Me lo ricordo ai primi tempi della sua carriera, quando era appena arrivato dalla Svezia” ha aggiunto Baudo. “Girava sempre con una macchina fotografica al collo. Insieme abbiamo trascorso molte belle serate“. Intanto Fiorello non può fare a meno di notare l’ultima grande beffa dell’autore. “Andarsene nel giorno di Pasqua! Come sempre mai banale… ciao Grandissimo Genialissimo Gianni!!!” ha scritto sui social.

Piene di gratitudine e malinconia le parole nel post dell’Angiolini, scoperta da Boncompagni appena 15enne, e che all’epoca era per tutti solo Ambra. “Se n’è andato il giorno di Pasqua… è stato un genio anche nel salutarci. Grazie da una ragazzina normale che tu hai fatto in modo che crescesse con il coraggio di essere diversa da tutto, nel bene e nel male . Sei ovunque” saluta l’attrice su Instagram.

 







L’ultimo saluto di Claudia Gerini

Tra quelle ragazzine che a metà degli anni ’90 spiccarono il volo con Non è la Rai, c’era anche una giovanissima Claudia Gerini. Boncompagni aveva un debole per lei, tanto che i due ebbero una storia d’amore. Immancabile dunque il saluto dell’attrice di Viaggi di Nozze che su Instagram ha postato uno scatto in salsa Amarcord: “Ciao Gianni. Sei stato importante per me. Quanti ricordi e quante risate. Un bacio“.

Proprio qualche tempo fa, però, l’attrice in un’intervista rilasciata ai giornali ci tenne a precisare una cosa: “A Gianni Boncompagni non devo niente. Non mi ha aiutato per niente, mi è stato accanto, ma non professionalmente. È stato importante per la mia formazione di donna, ma a livello lavorativo zero, non ha aggiunto e non ha tolto niente. Non è la Rai l’avrei fatta lo stesso. Lo ripeto sempre: io sono una che ruba a destra e sinistra, la mia scuola è stata la strada“.







#joy #friendship #love #life ciao Gianni . Sei stato importante per me. Quanti ricordi e quante risate.un bacio

Un post condiviso da @geriniclaudia in data:





Aggiungi un commento