Allarme del Ministero della Salute: ritirata farina di mais

Allertati i consumatori di questo particolare tipo di farina di mais integrale Ottofile. Probabili microtossine all'interno delle confezioni dei lotti segnalati

È il Ministero della Salute a diffondere  l’allerta attraverso un comunicato che segnala i lotti di una particolare farina ritirati dal mercato. Il comunicato specifica: “si tratta di una misura puramente precauzionale“. Tuttavia un provvedimento reso necessario dalla probabile presenza di mircrotossine.

La segnalazione è stata pubblicata sul nuovo portale, aperto dal Ministero della Salute, dedicato proprio agli allarmi alimentari, e consultabile in rete.

La farina Ottofile

Al centro dell’allerta la farina di mais integrale Ottofile. Si tratta di una farina fornita in sacchetti da 500 gr, prodotta dall’azienda La Grande Ruota srl, con sede presso stabilimento alla via Cavalieri di Vittorio Veneto n° 1 Dello, in provincia di Brescia. I lotti segnalati recano tutti data di scadenza del 30/12/2017 e 13/12/2017.

Nonostante si tratti di un semplice provvedimento precauzionale, si segnala la possibilità che all’interno delle confezioni in questione possa essere presente una quantità di microtossine che supera le norme previste dalla legge.


I consigli per i cittadini

A tale proposito, Giovanni D’Agata, presidente dello Sportello dei Diritti, consiglia ai cittadini che hanno in casa un prodotto che fa capo ai lotti sottoposti al ritiro, di recarsi dal loro rivenditore. Restituita la farina a rischio contaminazione, gli acquirenti saranno rimborsati, e forniti di tutte le spiegazioni del caso.

Lo Sportello dei Diritti sta diventando un punto di riferimento fondamentale per la salute del cittadino e la sicurezza alimentare. Diffondere queste importanti informazioni rientra tra le sue principali mansioni.

Aggiungi un commento