Maurizio Costanzo, gaffe con Claudio Amendola sul padre Ferruccio: "Li licenzio tutti"

Durante il Maurizio Costanzo Show, aver attribuito un doppiaggio in Rocky erroneamente a Ferruccio Amendola è costato a Maurizio Costanzo una gaffe indimenticabile

Questa volta Maurizio Costanzo ha perso il suo aplombe da conduttore navigato: la gaffe avvenuta durante l’ultima puntata del Maurizio Costanzo Show, d’altronde, ha messo tutto il programma in una situazione di grave imbarazzo.

Il Rocky sbagliato

Durante la puntata tra gli ospiti del programma c’era Claudio Amendola, come è noto figlio del leggendario doppiatore Ferruccio Amendola. Ad un certo punto, nell’intento di omaggiare l’epica figura di Amendola senior e fare cosa gradita al figlio, è stato mandato in onda uno spezzone di Rocky. Ferruccio Amendola, infatti, è stato uno storico doppiatore della saga sul pugile.

Dopo la messa in onda dello spezzone, però, Claudio Amendola fa calare il gelo, spiegando che doppiare il primo Rocky (dal quale è stata tratta la scena in questione)  era stato doppiato da Gigi Proietti: Se era un esame” dice infatti l’attore, “vi dico che non era papà”.

Il Maurizio Furioso

Questa volta, per Maurizio Costanzo, è stato troppo e la sua reazione è stata un misto di imbarazzo e rabbia: “Io li licenzio tutti! Questa è la classica figura di m***da!”. In studio, ovviamente, si è subito avvertita la tensione, lievemente smorzata da Amendola che ha provato a portare la conversazione su un piano più leggero: “Il primo Rocky papà non l’ha fatto. Sveliamolo: ‘Adriana!’ non era di papà, lui ha fatto gli altri Rocky. E comunque la figura di merda resta”.

Per fortuna subito dopo la conversazione ha perso ogni tensione, anche grazie ad Amendola che ha avuto l’occasione di parlare di suo padre e di quanto il suo ruolo sia stato determinante nel mondo del cinema: “Quando hai la fortuna di avere dei papà così bravi, importanti e famosi che hanno fatto qualcosa di definitivo, perché mio padre ha cambiato il modo di doppiare i film in Italia, se ti metti in competizione con un padre così sei stupido”.

Aggiungi un commento