In ospedale con l'addome gonfio, medici gli rimuovono 13 kg di feci

Affetto fin dalla nascita dalla malattia di Hirshsprung, un ragazzo di 22 anni aveva ben 13 kg di feci intrappolate nel colon

Aveva dei fortissimi dolori allo stomaco a causa di una rara patologia connotata da una stipsi cronica e dopo essere arrivato all’ospedale di Shanghai con una pancia così gonfia da sembrare “incinto“, i medici sono finalmente riusciti a scoprire la causa del suo problema. È quanto successo ad un ragazzo cinese di 22 anni che dopo aver dovuto assumere per molto tempo dei farmaci contro la costipazione, ha scoperto di essere affetto fin dalla nascita dalla malattia di Hirschsprung.

Il ragazzo era affetto da una rara forma di megacolon

Soffriva di stitichezza sin dalla nascita e per questo motivo era stato costretto ad utilizzare lassativi e clisteri regolari per tutta la sua giovane vita. Negli ultimi giorni però la situazione era peggiorata e il suo ventre era diventato talmente gonfio da non poter più sopportare il dolore. Giunto in ospedale dolorante e con gravi difficoltà respiratorie, i medici hanno così deciso di fare degli accertamenti riuscendo in questo modo a scoprire, finalmente, la vera origine del problema. Il 22enne, la cui identità non è stata rivelata, era affetto da una rara forma di megacolon in seguito alla quale le feci erano rimate intrappolate nella parte degenerativa dell’organo cavo.


Feci intrappolate nel colon per anni

A quel punto il dottor Yin Lu e il suo staff hanno deciso di operare il ragazzo e dopo un intervento durato circa 3 ore sono riusciti ad asportare 76 cm di intestino e rimuovere ben 13 kg di feci.

In base a quanto scoperto dai medici il 22enne soffriva della malattia di Hirschsprung, nota anche come “HD“, che consiste nell’assenza di alcune cellule nervose nel colon che in questo modo impediscono all’organo di contrarsi normalmente e di conseguenza causare dei blocchi all’interno dell’intestino crasso.

Una malattia congenita che in genere viene diagnostica sin dalla nascita e che vede sempre la necessità di un intervento chirurgico per risolvere il problema. Tornato a casa il ragazzo si sta pian piano riprendendo dall’operazione e nel giro di poco tempo potrà finalmente condurre una vita normale.

Il dottor Yin Lu dopo l'intervento

Il dottor Yin Lu dopo l’intervento



Aggiungi un commento