Grenfell Tower Inferno: "Aiuto, siamo bloccati"

Una donna posta su Facebook la diretta di quegli assurdi e spaventosi attimi, in cui la torre bruciava nella notte di Londra

LONDRA- Il giorno dopo la tragedia cominciano a girare le prime testimonianze shock. Intrappolati nell’inferno di cristallo del grattacielo Grenfell Tower, i condomini chiedono aiuto disperatamente. Attimi di terrore e paura si susseguono da un piano all’altro, a mano a mano che le fiamme inghiottono la torre, fino all’ultimo piano, dove risiedevano Gloria e Marco, i due italiani dispersi.

La richiesta d’aiuto corre sui social

Mentre divampa l’incendio distruttivo, che ha provocato diversi morti (al momento il bilancio ne conta 17) e feriti tra i coinquilini del grattacielo sito nella zona di North Kengsinton, una donna prova a chiedere aiuto, tramite una diretta Facebook. Il video, pubblicato sui social e poi ottenuto da Sky, mostra l’angoscia di quegli orribili istanti.


Venite, presto. Siamo bloccati al 23esimo piano” implora la donna in diretta. L’utente mostra, con quelle immagini disperate, come la sola porta d’ingresso la separi dalla coltre di fumo che minaccia il suo appartamento. La donna prega e si dispera. Stando a quanto riferito da Sky News, che ha diffuso il filmato sui media, non si hanno altre notizie. Quindi non si sa ancora se l’autrice della diretta sia sopravvissuta o meno alla tragedia.

Guarda il video 
Fonte del video 

Aggiungi un commento