Athina Onassis e il bel "Cavaliere" italiano

Athina Onassis, la ricca ereditiera sembra aver trovato di nuovo l'amore. Il suo prescelto è un cavallerizzo italiano più giovane di lei

Cosa vi viene in mente se diciamo Athina Onassis? Pensate al cognome Onassis e sicuramente la prima parola che vi verrà in mente non sarà povertà.

Oggi l’importante cognome è portato con rispetto ed orgoglio dalla nipote di Aristotele, Athina, bella e bionda amazzone, figlia di Christine e del noto playboy Thierry Roussel. E soprattutto unica erede dell’immenso patrimonio creato dal nonno.

La storia della famiglia Onassis

Il capostipite, l’armatore greco Aristotele, creò l’impero miliardario che ancora oggi è conosciuto da tutti. Ebbe una relazione tormentata con il celebre soprano Maria Callas, di origine greca come lui ma nata negli Stati Uniti; poi fu la volta del matrimonio con Jacqueline detta Jackie, ex moglie del presidente americano John Fitzgerald Kennedy ucciso in un attentato.


Ebbe due figli, ma i tanti soldi non li protessero dalla tragedia: il maschio Alexander morì giovane per un incidente aereo e la figlia Christine soccombette ad un edema polmonare a soli 37 anni.

Chi è Athina Onassis?

Athina ha 32 anni e ha già una separazione alle spalle: infatti dopo 11 anni di matrimonio si è lasciata con il marito Alvaro de Miranda Neto, famoso cavallerizzo brasiliano, che aveva sposato nel 2005.

Ma fortunatamente per lei, l’amore sembra sia tornato a bussare nuovamente alla sua porta: la nuova fiamma si chiama Alberto Zorzi, italianissimo cavallerizzo di 28 anni. Con l’ereditiera greca il bel veneto condivide l’allenatore.

I segnali sono chiari: lei gli ha affidato il castrone Cornetto K, un cavallo a cui Athina tiene molto, con il quale l’ex marito fu protagonista alle Olimpiadi di Rio del 2016. E al quale vietò di cavalcarlo dopo la separazione.

Athina e Alberto sono inoltre stati visti gareggiare insieme al Longines Athina Onassis Horse Show di Saint-Tropez. E in quell’occasione sembravano molto affiatati e uniti.

Vedremo che cosa succederà: la dinastia Onassis ci ha abituato a continui colpi di scena e non ha mai disdegnato le luci della ribalta.

Aggiungi un commento