Grenfell Tower: salva la madre trasportandola in spalle per 24 piani

Durante il rogo della Grenfell Tower, un 24enne ha salvato la madre portandola svenuta in spalla dall'ultimo piano. Il padre è purtroppo ancora disperso

Non è ancora stato accertato il numero delle vittime del rogo della Grenfell Tower di Londra, il cui bilancio provvisorio è di 17 morti. I sopravvissuti raccontano l’inferno in cui si sono trovati, come sono riusciti a salvarsi dalle fiamme che hanno avvolto il palazzo di 24 piani in pochissimo tempo. Tra questi c’è anche il giovane Shekeb Neda, 24 anni. Ha salvato la madre priva di sensi trasportandola dall’ultimo piano passando dalle scale.

Salva la madre dal rogo in modo eroico

Shekeb Neda, neo laureato alla Kingston University in ingegneria meccanica, e la sua famiglia abitavano in un’appartamento all’ultimo piano della Grenfell Tower. Di origine afghana, suo padre, Mohammed Neda, lavorava come tassista ed è tutt’ora disperso. La madre, Flora, casalinga di 55 anni, soffre di una malattia muscolare. Al momento, secondo gli ultimi aggiornamenti, sarebbe in coma in ospedale.


Il giovane l’ha presa quando lei ha perso i sensi, poco dopo che il fumo ha invaso il loro appartamento. Lo zio, Aref, ha raccontato il salvataggio: “Shekeb doveva portarla fuori velocemente. Ha preso le sue braccia, se le è messe intorno al collo e l’ha trasportata sulla schiena per 24 piani“.

Il padre disperso nel rogo della Grenfell Tower

Gli amici riferiscono che il giovane sta bene, anche lui al momento si trova ricoverato in ospedale. Si è svegliato dal coma in cui è caduto dopo essere stato soccorso. Fahim Muzhary, un amico di famiglia: “È un eroe. Nel caos, tra tutte le urla e le grida, ha preso sua madre e l’ha portata giù dall’ultimo piano“. L’uomo continua: “Non so proprio come abbia fatto. Deve aver invocato la forza in qualche modo in quel momento“.

Non si hanno ancora notizie del padre, Mohammed, soprannominato “Saber”, di 57 anni. L’uomo risulta disperso, la famiglia non è riuscita a contattarlo o ad avere sue notizie dalla mattina dell’incendio, mercoledì.

Aggiungi un commento