Le adorabili smorfie di Baby George alla cerimonia ufficiale

Sono irresistibili le adorabili faccine del Prinicipino durante l'annuale parata in onore di sua nonna la Regina Elisabetta

Baby George colpisce ancora, e anche in questo momento di lutto, riesce a strappare un sorriso alla solennità della cerimonia. Affacciato al balcone di Buckingham Palace, regala momenti di forte spontaneità, che divertono i sudditi.

Accanto al piccolo blasonato, mamma Kate Middleton, sempre impeccabile in un abito rosa confetto e papà William in divisa ufficiale. Tra le braccia della Duchessa di Cambridge la piccola Charlotte. Al fianco dell’allegra famigliola la festeggiata indiscussa: la Regina Elisabetta, per George “nonnina“.

Baby George disprezza le cerimonie ufficiale

La pagina Baby George ti disprezza è ormai diventata un cult su Facebook. Le faccine del piccolo Windsor si prestano perfettamente a meme divertenti. In questa occasione, più che nelle altre, il piccolo è riuscito a regalare momenti di alta ilarità. Mentre sotto di lui, il popolo di povery riunito spera in un suo saluto, o sorriso, ecco che George si esibisce nella sua faccia più annoiata di sempre. È evidente che gli secca un poco ottemperare ai doveri di palazzo. E il bimbo proprio non riesce a nascondere l’insofferenza. Un bimbo della sua età vorrebbe certamente giocare al parco, libero di correre in un prato. Ma la vita di corte, si sa, non è semplice come sembra.


Lo sa bene il suo papà, William, che proprio come il figlio non ama le cerimonie ufficiali, ma preferisce i party. Proprio quest’anno il Duca di Cambridge si è guadagnato il soprannome di “Principe Pigro“, proprio per aver mancato diversi eventi importanti, tra cui l’importante Commonwealth Day. Una ricorrenza a cui Elisabetta tiene molto, e che nonostante i suoi 91 anni non si sarebbe mai persa. Per fortuna c’è Kate in rappresentanza della famiglia. 

Il Regno resta Unito

Il piccolo George non è l’unico ad essere poco partecipe quest’anno. Anche la Regina Elisabetta, nonostante sia profondamente legata alle tradizioni, riconosce che quest’anno è più difficile. Alla luce dell’attentato di Manchester e della tragedia della Grenfell Tower, il Paese ha osservato un minuto di silenzio in memoria delle vittime. La stessa Regina, festeggiata in onore della quale si organizza annualmente la parata, non ha mostrato il consueto entusiasmo.

E così quest’anno la monarca ha deciso di rinunciare, in segno rispetto, al classico Trooping the Colour. Di fronte a queste sciagure, ricorda Elisabetta con tono austero, il Regno resta Unito.

Aggiungi un commento