Portogallo, disastroso incendio distrugge foresta e uccide 43 persone

Le fiamme sono divampate nella foresta di Pedrogao Grande, 200 chilometri a nord di Lisbona, in Portogallo: molti sono morti mentre scappavano in auto, altri per aver inalato il fumo. I pompieri non sono ancora riusciti a domare le fiamme

+++ Aggiornamento ore 10.47 +++

Sale a 43 il numero dei decessi causati dal tremendo rogo che sta devastando la superficie della foresta di Pedrogao Grande: è lo stesso governo lusitano a dichiararlo, così come rende il nuovo bilancio dei feriti, che sono 59, alcuni dei quali in gravi condizioni.



Un inferno di fuoco, quello che si è scatenato nel nord del Portogallo, a circa 200 chilometri dalla capitale Lisbona. Le fiamme sono divampate nella foresta di Pedrogao Grande, nel distretto di Leira, invadendo presto tutto ciò che incontravano. Per ora sono 25 le vittime confermate, mentre un’altra 20ina di persone è stata ricoverata per ferite di vario grado.

Le fiamme di Pedrogao

Il bilancio delle persone morte in questo tremendo incendio è così alto perché 16 di loro sono state sorprese dalle fiamme mentre percorrevano quelle strade, venendo inghiottiti dall’incendio prima di riuscire a scappare. Altre 3 persone sono morte per aver inalato il fumo sviluppatosi dal rogo: altre 2 persone, invece, risultano per ora disperse, riportano le autorità portoghesi. I numeri sono stati confermati dal segretario di Stato del ministro dell’Interno Joao Gomes.

Il sindaco della cittadina di Pedrogao Grande, Valdemar Alves, ha subito espresso una forte preoccupazione per quanto sta attanagliando il suo comune: oltre al caldo insopportabile, all’incendio che avanza, anche la corrente elettrica non ha retto ed è stato necessario evacuare molte famiglie residenti in zone ritenute pericolose. “Sfortunatamente sembra che si tratti della più grande tragedia degli ultimi anni“, ha commentato Antonio Costa, primo ministro lusitano.

La tragedia che ha colpito il Portogallo

Una tragedia alimentata dai venti caldi e dalle temperature bollenti che si stanno registrando in Portogallo: per cercare di spegnere il fuoco che distruggeva la foresta e le case sono stati mandati in campo più di 260 vigili del fuoco e 80 idrovolanti. Per ora il loro lavoro è però stato vano, con l’incendio che continua a divampare, tanto di esser riuscito ad arrivare al villaggio di Figueiró dos Vinhos. L’intervento dei pompieri è stato peraltro difficile per via dei forti venti.

Ancora non è chiaro cosa possa aver scatenato l’incendio. La foresta di Pedrogao Grande si estende per 128 chilometri quadrati: sulla sua superficie vivono circa 4000 persone, per lo più impiegati nell’agricoltura o nel settore tessile.

Aggiungi un commento