Carcere di Torino: giovane evade lasciando la figlia di un anno

Evade dal carcere di Torino Laura Sulejmanovic, 22enne bosniaca di origine rom accusata di omicidio stradale ed omissione di soccorso

Dal carcere di Torino, “Le Vallette”, √® evasa una delle detenute dalla sezione Icam, l’Istituto a custodia attenuata per detenute madri. La giovane bosniaca di etnia rom √® una 22enne accusata di omicidio stradale. Ha lasciato la figlia di circa un anno che¬†dormiva ed √® scappata dalla casa circondariale.

Evasa dal carcere di Torino, lascia la figlia di un anno

Laura Sulejmanovic, detenuta nella sezione del carcere dedicata alle madri, è scappata lasciando la figlia addormentata. La giovane donna è accusata di omicidio stradale e omissione di soccorso per un incidente avvenuto lo scorso maggio. Si è autodenunciata poco dopo, ma ci sono dubbi sulla sua colpevolezza. Un testimone ha dichiarato di aver visto un uomo alla guida del camper che ha investito, uccidendolo, Oreste Giagnotto, 58 anni, che si trovava alla guida di uno scooter.


La donna è al momento fuggitiva, sarebbe infatti scappata nei campi adiacenti il carcere di Torino. Sulejmanovic abitava nel campo nomadi di Strada dell’Aeroporto. Proprio sulla superstrada per Caselle è avvenuto il frontale costato la vita al motociclista.

Aggiungi un commento