Arrivano i temporali dopo l'afa: temperature in calo mercoledì

Il caldo torrido lascia spazio all'arrivo dei temporali, soprattutto al Nord, dove nella Pianura Padana sono già arrivati i primi acquazzoni

Il caldo torrido lascia spazio all’arrivo dei temporali, soprattutto al Nord, dove nella Pianura Padana sono già arrivati i primi acquazzoni portati dalla bassa pressione giunta dall’Europa centro-occidentale.

L’arrivo dei temporali e l’abbassamento delle temperature

Già domenica sera i primi temporali hanno abbassato le temperature, anche se in modo modesto, e hanno anche dato un assaggio delle temperature che potrebbero esserci nei prossimi giorni. Un’ondata di maltempo si potrebbe diffondere sul resto del Nord Italia (oltre alla Pianura Padana). In particolare, mercoledì è il giorno che potrebbe presentare addirittura un’allerta meteo per l’arrivo di nubi temporalesche con piogge anche forti nelle zone tra Piemonte e Lombardia. Le Alpi saranno colpite  da forti acquazzoni, sempre mercoledì, e una passata temporalesca sulle Prealpi e nelle zone a Nord-Ovest.

Temperature in netto calo e forti piogge dal Nord Europa

Abbassamento di temperature nel Nord-Ovest anche di 7-8 gradi. Sarà difficile che le temperature superino i 30 gradi a cui siamo stati abituati in questi giorni. Invece nelle zone dell’Emilia orientale, il basso Veneto e la Romagna, continuerà a fare ancora caldo. Le nuove temperature al Nord si aggireranno intorno ai 24-26 gradi dopo il passaggio di raffiche di vento e grandinate anche forti. Le zone interessate saranno in particolare alto Piemonte, Lombardia, Trentino, alto Veneto e Friuli Venezia Giulia.

Ancora afa al Centro e Sud Italia

I temporali che interesseranno gran parte del Nord Italia non toccheranno ancora le alte temperature del Centro e Sud Italia. Il Centro Italia avrà ancora alte temperature (anche se con caldo meno intenso del Sud) fino a giovedì, in cui si toccheranno anche i 40 gradi e continuerà ad imperversare al Sud il caldo afoso fino a domenica 2 luglio.

Nel fine settimana potrebbero calare leggermente le temperature anche nelle regioni centrali e meridionali: con lo spostamento della massa d’aria fresca dalle regioni settentrionali ci saranno cali di temperature che saranno percepibili nei primi giorni di luglio.

Aggiungi un commento