Una nuova Simona Ventura dopo Selfie: "Ho chiuso con la chirurgia"

Il programma che la torinese ha condotto per ben due edizioni di successo le ha aperto gli occhi. Anche se tardi ha capito che poteva fare a meno dei ritocchi estetici

TUÈ ormai chiaro che nella vita di Simona Ventura si sia aperta una nuova fase piena di soddisfazioni. La conduttrice torinese sta vivendo un momento di successo con il suo nuovo programma Selfie-Le cose cambiano, giunto alla seconda edizione. Ma anche sotto il profilo sentimentale la barca procede a gonfie vele. Addirittura si vocifera di probabili nozze con Gerò Carraro, suo attuale compagno.

Una nuova Simona

SuperSimo sente profondamente le novità dell’ultimo periodo. Percepisce il cambiamento non solo intorno a lei, ma dentro di lei. La nuova Simona, ad esempio, ha dichiarato in una lunga intervista a Chi che non si sottoporrebbe mai più ad interventi di chirurgia estetica.

In passato la Ventura ha sentito l’esigenza di piccoli ritocchini, ma adesso, complici forse le storie che ha affrontato con Selfie,  la pensa diversamente. “Conducendo Selfie ho imparato molto sull’aspetto psicologico di un cambiamento estetico. Ho capito che della chirurgia plastica potevo farne a meno. Infatti non voglio fare più niente“.

La fenice della tv italiana

Negli anni, per Simona, il cambiamento è stato un leitmotiv. Non solo sotto il profilo estetico, ma anche professionale. La Ventura è da considerarsi un po’ la fenice della tv italiana, che tutte le volte ha saputo rinascere dalle sue ceneri, più potente di prima. “Amo rinascere ogni volta. Quando mi danno per finita tiro sempre fuori il meglio di me“.

Tante volte si è vista buttare a terra, altrettante si è rialzata a testa alta ricominciando da capo. “Per me non c’è mai stato niente di facile, la mia vita la conoscono tutti e la mia faccia dice chi sono. Nei momenti di grande successo, come è stato per me negli anni Novanta, devi guardarti le spalle, perché il successo porta al potere e il potere alla solitudine. Ti circondi di persone che ti sembrano giuste, e ne escludi altre“.

Gli ostacoli nella sua vita

Simona è passata con versatilità dal Viale Mazzini della Rai, a Sky, passando per Agon Channel ed approdando a Mediaset. Eppure SuperSimo se l’è sempre dovuta vedere con lo scetticismo e lo snobbismo di buona fetta del pubblico. La cosa che più le ha fatto male, dichiara, è stato “Il razzismo intellettuale che mi relegava nel recinto del trash, l’odio degli snob per quello che piace al popolo“.

Quando hai successo, purtroppo, devi sempre lasciare qualcosa sul campo, soprattutto se sei una donna. L’uomo gestisce il successo mentre la donna, a volte, lo subisce” dice in riferimento alla sua storia con Stefano Bettarini. Oggi, dopo tanto rancore, tra i due è tornato un rapporto civile. “Simona è la mamma dei miei ragazzi, e anche per rispetto a loro, è giusto che i rapporti tra noi siano civili. L’importante è collaborare per essere buoni genitori. Non è semplice, serve complicità. Vogliamo tirare su i nostri figli con la maggior serenità possibile” ha dichiarato l’ex della Ventura. I due addirittura concordano sul “No” alla partecipazione del figlio Niccolò al Grande Fratello Vip

Non solo pare che in vista delle nozze con Gerò, Stefano le faccia addirittura i suoi più sentiti auguri. “Non mi darebbe fastidio e non sarei nemmeno geloso se Simona decidesse di risposarsi. Sarei felice per lei se la scelta che fa è quella giusta e se è innamorata della persona che sposerà”.

Aggiungi un commento