Meteo: il ritorno del caldo torrido, temperature fino a 39°

Le previsioni meteo per questa settimana portano buone notizie: tornano caldo e sole, grazie all'anticiclone Cicerone che porterà alzerà le temperature

Meteo – È finalmente in arrivo il classico clima da estate mediterranea, con temperature torride e sole prevalente. La bassa pressione tra Spagna e Portogallo sta chiamando le correnti calde dal nord Africa, portando di nuovo da noi l’anticiclone Cicerone.

Temperature in aumento

Grazie all’anticiclone, che porterà aria calda direttamente dal deserto algerino, su tutta Italia sono previste splendide giornate e  caldo. Infatti, la colonnina di mercurio schizzerà in alto, arrivando a segnare anche 39°. Le temperature in graduale aumento accenderanno il clima del Bel Paese, soprattutto nel weekend dell’8 e del 9 luglio. Ora vediamo le zone più colpite: al nord, le temperature della parte centro orientale della pianura padana toccheranno i 35°/37°. Anche Lazio, Toscana e Sardegna soffriranno per il caldo, con valori vicini ai 34°/35°, in modo particolare a Firenze e Roma. Allerta per la navigazione sul Tevere: l’ordinanza arriva direttamente dal Comandante della Capitaneria di Porto di Roma, perché il rischio fondali bassi a causa della siccità è un pericolo da non sottovalutare. Al sud, Puglia, Basilicata e i settori interni della Sicilia toccheranno i 38°/39°.


Caldo e sole per tutta la settimana

Finalmente si inizierà ad assaporare il vero clima estivo. Questa prima settimana di luglio sarà caratterizzata dal caldo, che porterà afa su tutta la penisola e sulle coste umidità. L’anticiclone potrebbe portare qualche temporale sparso, ma a parte gli sporadici rovesci, il tempo rimarrà soleggiato. Da mercoledì 5, le temperature saranno in aumento, e le giornate inizieranno ad essere soleggiate e serene e così per tutti i giorni. Inizieranno anche ad esserci le prime stelle cadenti, prima delle cosiddette Lacrime di San Lorenzo in agosto, conosciute dagli astronomi come le Perseidi. Quest’anno invece daranno spettacolo già a luglio, mese in cui si intensificheranno gli sciami di stelle cadenti, con la possibilità di osservare 20 meteoriti ogni ora. Il primo picco è previsto per il 12 luglio, in cui passeranno le Beta Capricornidi, stelle lente e brillanti.

Aggiungi un commento