Emergenza acqua a Roma Nord, la denuncia di Fabrizio Frizzi su Facebook: "Vergogna"

L'Acea stacca la fornitura d'acqua per morosità a due palazzine di Roma Nord. Il conduttore Fabrizio Frizzi denuncia l'emergenza ed esplode su Facebook. Con lui anche Rita Dalla Chiesa

Emergenza acqua in due palazzine a Roma, dove l’ACEA – Azienda Comunale Energia e Ambiente – ha deciso di sospendere la fornitura per morosità. Così, chiuso il contatore, ecco che intere famiglie di Roma Nord sono rimaste senza neanche una goccia d’acqua e con tutti i disagi del caso. Una situazione di panico denunciata sui social dal conduttore Fabrizio Frizzi, anche lui tra i condomini rimasti a secco. “Non credevo fosse possibile ma é successo – ha scritto Frizzi sulla sua pagina Facebook – Nella civile Roma Nord L’ACEA, per colpa di alcuni morosi, oggi ha staccato l’acqua a due palazzine“.

Le dure stoccate social di Frizzi

Il conduttore ha posto l’accento sulla situazione d’emergenza creata ed in cui sono finite molteplici persone: “20 famiglie da 12 ore, e per chissà quanto, si trovano senza un goccio d’acqua non solo per sciacquarsi in questi giorni di caldo folle – ha proseguito – ma se non hanno acqua minerale a casa stanno ufficialmente nei guai“. Parole al veleno che tradiscono la rabbia del conduttore, deciso a non nascondere il proprio stato d’animo: “Ma come si fa? Come può venire in mente di staccare l’acqua e portarsi via addirittura il contatore? – ha scritto ancora – Ma poi… si può fare? Intanto gli avvocati affilano i codici! P.s.: sarebbe facile scrivere offese, parole tipo VERGOGNA, tutti gli improperi conosciuti e non, ed effettivamente li penso con tutto il cuore“.

Spunta il commento di Rita Dalla Chiesa

In molti hanno manifestato appoggio e solidarietà al conduttore e, tra i tanti commenti, spunta anche quello della ex moglie Rita Dalla Chiesa. Anche la conduttrice se l’è presa con l’ACEA: “L’Acea è una grande vergogna, Fabrizio. Dalle bollette, a quello che ti fanno pagare anche quando non consumi, perchè in quella casa al mare non ci vai magari da due anni, allo stacco che Roma Nord ha subito oggi – ha scritto invitando poi ad un cambio di rotta sul consumo d’acqua – Gli avvocati non bastano. Loro (l’Acea) hanno l’arroganza del potere. Passiamo tutti ad altre società“.

fabrizio frizzi acqua

fabrizio frizzi acqua

 

Aggiungi un commento