L'ospite lascia la stanza in ritardo e lui la spinge giù dalle scale

È accaduto in un Airbnb di Amsterdam. Immediatamente la denuncia scatta sui social

630
Consiglia
AMSTERDAM- È vergognoso quello che è accaduto in un Airbnb di Amsterdam. Qui un’ospite che era in ritardo nel lasciare la stanza è stata brutalmente cacciata dal proprietario. L’uomo che la porta letteralmente di peso fuori, la spinge giù per le scale. 

Un’ospitalità vergognosa

Protagoniste di questa orribile disavventura un gruppo di ragazze sudafricane. Le giovani erano in Olanda per far visita ad una loro amica artista che esponeva in città, Zenele Muholi . Hanno optato per un servizio di Airbnb, ma non avrebbero mai immaginato di imbattersi in un proprietario come quello che gli è capitato.Le ospiti però hanno tardato a lasciare la stanza. Nel momento che il titolare non ha visto rispettati gli accordi presi con il gruppo, ha fatto irruzione in camera, gettando le loro cose fuori. Poi ha cominciato a discutere con loro, spintonandole fuori a forza. Una di loro, che ha opposto resistenza, è precipitata dalle scale sotto la spinta dell’uomo, rovinando al piano di sotto. I fatti sono stati tutti ripresi con uno smartphone e poi condivisi in un post su Instagram che denuncia quanto accaduto, dalla stessa artista, Zenele Muholi. Stando a quanto scrive Muholi si è trattato di un attacco razzista. 

Guarda il video

Fonte del video

Aggiungi un commento