Epidemia di morbillo per il Settebello

Il morbillo mette k.o il Settebello italiano. È allarme per la nazionale di pallanuoto maschile: il contagio a ridosso dei mondiali di Budapest

Incredibile ma vero, una vera epidemia di morbillo sembra aver colpito il Settebello italiano. Così infatti la nazionale maschile di pallanuoto italiana è stata sorpresa dalla brutta malattia infettiva. Già 3 i nuotatori colpiti.

Paura per il Settebello: panico per il morbillo

Tutto è accaduto a davvero pochissimo dalla partenza per Budapest dove si sarebbero disputati i Mondiali di Nuoto. Purtroppo infatti, la nazionale italiana maschile di pallanuoto è stata messa k.o dal morbillo. Anche i nostri nuotatori sono stati atterrati dal virus che negli ultimi tempi è divenuto un tema caldo e dibattuto in tutta la penisola. Al momento risultano essere fortunatamente solamente 3 i nuotatori del Settebello a letto, colpiti dal virus. Tra questi si annoverano i nomi di Valentino Gallo, Marco Del Lungo e Alessandro Velotto.


3 nuotatori a letto

Tutto è accaduto a ridosso dell’importantissima competizione. Primo su tutti ad ammalarsi, Valentino Gallo. Non appena riscontrato in lui il virus, sono stati immediatamente posti sotto accertamenti anche gli altri nuotatori della nazionale lasciando così che venisse a galla un altro risultato. Positivo al morbillo infatti anche Del Lungo e Velotto. Nel comunicato diramato dalla Federnuoto si apprende il tutto: “A seguito del ricovero dell’atleta Valentino Gallo, che si trova all’ospedale di Siracusa, lintera squadra della nazionale di pallanuoto è stata sottoposta ad accertamenti sierologici per l’esclusione di malattie virali“. Per rassicurare i fan, è stata inoltre diffusa la notizia che vede Stefano Tempesti e Cristiano Mirarchi sostituti ufficiali di Del Lungo e Velotto nei prossimi mondiali.

Aggiungi un commento