Paestum: operatrice muore in acqua per salvare due ragazzini dal mare mosso

Non ce l'ha fatta Raffaella Esposito Alaia, l'operatrice che si è lanciata in mare per trarre in salvo due ragazzini della comunità per cui lavorava. I due si sono salvati, per lei invece non c'è stato nulla da fare

Tragedia sul litorale campano, vicino a Paestum, in Cilento: Raffaella Esposito Alaia, 34 anni, è infatti morta in mare dopo aver soccorso dalle onde due bambini affidati alla comunità per cui lavorava. I due ragazzi si sono salvati, per lei, invece, non c’è stato nulla da fare.

La tragedia in spiaggia

Non ci ha pensato un secondo Raffaella che, visti i due ragazzini in balia del mare agitato e in difficoltà tra le onde, si è lanciata in acqua per aiutarli e riportarli a riva. Purtroppo però un’onda ha travolto tutti e tre, trascinandoli a largo. Grazie al tempestivo intervento di un bagnino, i due ragazzini sono stati infine tratti in salvo. Ma per la 34enne, che di lavoro faceva l’operatrice sociale, era ormai troppo tardi.

Raffaella è morta cercando di salvare i suoi ragazzi

Raffaella Esposito Alaia viveva a Sant’Anastasia, in provincia di Napoli, è morta nelle acque in cui si era tuffata per salvare i due giovani, in località Torre di Mare. L’operatrice era arrivata in Cilento solo nella mattinata di sabato 15 luglio, dove era in programma un pernottamento in un camping insieme a circa 40 ragazzi di una comunità per minori di Acerra. Posati i bagagli la comitiva si è subito portata in spiaggia dove, purtroppo, è avvenuta la tragedia.

La donna e i ragazzini coinvolti sono stati subito soccorsi dal titolare e il bagnino di un lido accanto alla spiaggia libera. I due hanno provato a salvare anche Raffaella, ma dopo che il mare impetuoso l’aveva trascinata a largo lei era già morta. Sul posto sono arrivati poi la Guardia Costiera e i Carabinieri di Agropoli. Ancora sotto shock G.B. il proprietario del camping in cui i ragazzi della comunità doveva soggiornare: “Sono sconvolto, sono anni che i responsabili e i ragazzi della comunità trascorrono da noi qualche giorno di vacanza. Erano arrivati intorno a mezzogiorno e hanno voluto subito fare un bagno. Sono davvero senza parole.

 

Aggiungi un commento