Dramma della solitudine: era morto da 2 anni nel suo letto

Un 75enne è strato ritrovato dopo 2 anni dalla morte nel letto del suo appartamento. Un dramma della solitudine che ha sconvolto Carbonara, nel barese

BARI – L’uomo, un 75enne, è stato ritrovato privo di vita ed in avanzato stato di decomposizione nel suo appartamento di via Cremona, a Carbonara, nel barese. L’allarme è stato lanciato dalla sorella venezuelana che non aveva sue notizie da diversi anni. Nessuno, né i vicini, né i pochi conoscenti, avevano più saputo nulla di lui, tanto da sospettare che, più o meno a sorpresa, fosse tornato in Venezuela dove risiede il resto della sua famiglia.

Il dramma della solitudine per il 75enne

Non aveva contatti praticamente con nessuno, l’uomo, ritrovato oggi nel suo letto, dove è venuto a mancare, con tutta probabilità, 2 anni fa. I carabinieri hanno appurato che la casa versava in stato d’abbandono: accumuli di polvere, insetti, immondizia ed addirittura piccioni e ratti  che avevano fatto scempio del cibo e delle stesse spoglie del 75enne. A lanciare l’allarme della possibile sparizione del pensionato, è stata la sorella venezuelana, venuta in Italia, che ha avvisato i Carabinieri di non avere contatti con il fratello da diverso tempo. Le autorità hanno cominciato la ricerca proprio dall’abitazione di proprietà dell’uomo, in via Cremona a Carbonara, dove è avvenuta la macabra scoperta del cadavere orribilmente deturpato dagli anni e dagli animali.


I parenti, in Venezuela, non l’hanno cercato fino a qualche giorno fa

I Carabinieri hanno rinvenuto vicino al corpo, decomposto e coperto di escrementi di colombi e di topo, anche uno scontrino, recante l’anno 2013. Il corpo sarà sottoposto ad analisi approfondite per datare con precisione il momento della morte (confermata per cause naturali). I parenti dicono che erano almeno un paio di anni che non avevano contatti con l’uomo, residente in Italia. Anche i vicini di casa hanno dichiarato di non aver sentito nulla, né suoni dall’appartamento né, tanto meno, l’odore di decomposizione. Una drammatica storia di solitudine, che ha permesso di trovare le spoglie del 75enne soltanto oggi.

Aggiungi un commento