Frecciarossa fermo in galleria per 3 ore, panico e malori

Il treno è rimasto fermo per un guasto per lunghissimo tempo, lasciando i passeggeri al buio e senza aria condizionata per 3 ore

Un frecciarossa della tratta Salerno-Milano è rimasto bloccato per 3 ore tra Castello e San Piero a Sieve. A bordo, panico e malori: i passeggeri sono rimasti per 3 ore al buio completo, senza aria condizionata, in galleria, alle 10 di mattina. Solo verso le 13.15 un locomotore è stato agganciato al treno, che è stato trainato fino alla stazione di Santa Maria Novella di Firenze (da cui era partito).

Momenti di vera angoscia

Impossibile, per i passeggeri, rimanere sul treno ad aspettare per via della temperatura e del poco ossigeno. Molte persone si sono infatti riversate sui marciapiedi presenti ai lati della galleria, e nelle isole di emergenza. Situazione più grave per un passeggero, che avrebbe accusato un malore. Rallentamenti anche in senso contrario a quello che stava percorrendo il treno guasto, proprio legati al vagone fermo in una posizione delicata.

Aggiungi un commento