Lady Diana: ecco come la ricordano i figli

Nel documentario niente scoop solo Lady D, una donna e una madre, raccontata attraverso i ricordi d'infanzia di William ed Harry. Nel frattempo spuntano gli audio che raccontano il sesso con Carlo

Il 31 agosto saranno 20 anni che quell’orribile incidente uccise Diana e il suo compagno di allora Dodi Al-Fayed a Parigi. Per l’occasione, e per la prima volta, i figli William ed Harry hanno deciso di raccontare la madre, così come la ricordano. La storia di una donna normale, niente gossip, né scoop, che sarà trasmessa dalla HBO. 

Il documentario si intitola Diana, Our Mother: Her Life and Legacy. Ma in agguato già c’è un’altra storia, pronta a rivelare indiscrezioni sui rapporti sessuali di Lady D e il Principe Carlo. 

Diana nei ricordi dei suoi figli

Per William ed Harry la memoria della loro madre è ancora viva, e il dolore per la perdita ancora così ingombrante. Eppure ci sono momenti bellissimi che nelle loro menti di bambini. Come quando all’uscita di scuola William si ritrovò  Cindy Crawford, Christy Turlington e Naomi Campbell: fu una sorpresa di Diana. “Avevo 12 anni e sono diventato rosso in viso. Non sapevo cosa dire, credo di essere inciampato” racconta divertito.


Harry invece ricorda gli abbracci: quelli lunghi, in cui Diana non gli lasciava scampo. “Nonostante le difficoltà è riuscita a mantenere vivo il calore, ha fatto di tutto per donarci una vita normale. Questo ha significato anche comprarci un hamburger di tanto in tanto, portarci al cinema, farci guidare per il paese con il tetto della Bmw abbassato“.

Una vita normale

Per la Principessa del Galles era fondamentale che i suoi figli provassero i piaceri semplici di una vita normale. È un’insegnamento che William sta cercando di trasmettere anche George e Charlotte, cercando a tutti i costi di fargli conoscere quello che c’è oltre l’etichetta di palazzo. A loro parla sempre di Nonna Diana, come di un esempio da seguire.

La normalità, tuttavia, per Diana è stata sempre una conquista difficile. La Principessa triste ha sempre dovuto lottare con i cacciatori di gossip, con i paparazzi pronti a qualsiasi cosa pur di catturare uno scandalo di corte. “Non credo che essere inseguiti da 30 ragazzi in moto, che ti bloccano la strada, ti sputano e ti urlano per ottenere una reazione e farti piangere in pubblico solo per una foto, sia un comportamento appropriato” ricorda William.

Un nuovo scandalo al fronte: il sesso con Carlo

Anche a 20 anni dalla morte lo scandalo è sempre dietro l’angolo. Adesso è il suo ex psicologo, l’americano Peter Settelen, che promette di essere in possesso di alcune registrazioni piccanti.

Settlen, infatti, è pronto a rivelare tutti i dettagli intimi della vita coniugale di Carlo e Diana. Confessioni che la Principessa avrebbe fatto in sede di seduta di psicoanalisi che hanno avuto luogo tra il 1992 e il 1993 a Kensington Palace. Stando a quanto riporta l’Indipendent Channel 4 sarebbe pronta a trasmettere gli audio in un documentario previsto per il 20 agosto, dal titolo Diana: in her own words. Stando a quanto dichiarato dal produttore si tratterebbe di un documento storico che è vera e propria dinamite. Il materiale audio è così esplosivo che la rete sembra intenzionata a censurare la parte che parla dei loro rapporti sessuali.

Aggiungi un commento