Caldo infernale: è in arrivo Lucifero

Dal 31 luglio, arriva la terribile alta pressione africana, che porterà temperature superiori ai 40 gradi

Sembrava che il caldo torrido ci avesse dato tregua e che fosse cessato. Era, infatti, un esempio concreto il centro sud, che, dopo l’ondata di temperature bollenti, stava vedendo temporali e addirittura grandine. Ma, invece, l’estate infernale sta tornando.

Dopo Caronte, l’anticiclone africano che tra giugno e luglio aveva portato un caldo intenso e le tristi conseguenze relative a incendi e siccità, sta per arrivare un’altra ondata di calura.

Caldo torrido dalla fine di luglio

A partire dal 31 luglio e in particolar modo dal 1 agosto, infatti, la nostra penisola sarà colpita da Lucifero, l’alta pressione africana, la quale infuocherà anche il Nord e il Centro con temperature che potrebbero toccare i 40 gradi.

Per cui, dopo che Caronte avrà riportato un po’ più di stabilità metereologica con temperature miti ma in graduale aumento, la prossima settimana Lucifero prenderà il suo posto, una volta per tutte.


A seguito di questo avvento, già nel corso di questo weekend, le temperature inizieranno ad aumentare, portando il caldo infernale. Comunque, l’alta pressione si propagherà in tutta Italia, con l’eccezione che al Nord e al Centro si raggiungeranno massimo i 41°C. Infatti, in molte località della Pianura Padana, come Bologna, Rovigo e Ferrara si supereranno i 40 gradi. Invece, diverse città del Centro, quali Roma e Firenze si toccheranno i 39°C.

La siccità si aggrava

Le conseguenze di questa nuova ondata di caldo torrido portata da Lucifero saranno immediatamente visibili. Il meteo, che potremmo osservare dagli inizi del prossimo mese, sarà caratterizzato principalmente da un tempo soleggiato, afoso e una calura notevole. Per quanto riguarda le precipitazioni, invece, sembrerebbe che esse saranno presenti esclusivamente nelle località alpine e, in particolar modo, sotto forma di temporali che si verificheranno nel pomeriggio.

L’esito maggiormente sconcertante di Lucifero, invece, sarà relativo alla siccità, che subirà un peggioramento in tutte le regioni della penisola.

Aggiungi un commento