Ferrari contro Santanchè: "Squallido vederla ballare dopo i licenziamenti"

Una delle giornaliste televisive, Paola Ferrari, si scaglia contro la decisione della Santanchè, ora sotto i riflettori per 14 i licenziamenti

Una delle giornaliste più famose della televisione, Paola Ferrari, si scaglia contro la decisione di Daniela Santanchè, messa sotto i riflettori da numerosi quotidiani per una scelta molto discutibile: il licenziamento di 14 giornalisti dei due quotidiani Visto e Novella 2000.

Le critiche contro i 14 licenziamenti dei quotidiani di gossip

Una delle vicende che ha interessato Daniela Santanchè riguardano il licenziamento dei giornalisti dei quotidiani di gossip Novella 2000 e Visto, due giornali pubblicati dalla società editrice Visibilia srl appartenente alla stessa Santanchè insieme alla famiglia Berlusconi. La protesta ufficiale dei giornalisti dei due quotidiani cartacei non ha tardato ad arrivare: un nuovo socio editore andrebbe al posto dell’attuale società (Visibilia Magazine) di Berlusconi. I 14 dipendenti dei giornali sono stati licenziati e le proteste dei dipendenti e sindacali non sono ancora finite.


Il post al veleno della Ferrari

Intanto, le proteste non sono ancora finite: Paola Ferrari, una delle giornaliste sportive più famose della tv, si scaglia letteralmente contro la Santanchè con un post al veleno su Instagram. “Veder ballare scatenati il direttore e l’Editore di un giornale che poche ore prima ha licenziato 14 dipendenti è triste e squallido come chi rideva la notte del terremoto pensando ai guadagni sulle ricostruzioni“.

Post durissimo della Ferrari, che attacca direttamente l’atteggiamento di Daniela Santanchè, vistasi disinibita in una foto e ballare in discoteca dopo aver licenziato 14 giornalisti.

Il commento degli impiegati dei due giornali

Secondo i giornalisti, i due quotidiani non sono stati adeguatamente amministrati dall’attuale Daniela Santanchè, la quale si era prodigata per rilevare i due storici quotidiani di gossip. “In questi due anni di gestione Santanchè nulla è stato fatto per portare Visto e Novella a competere sul mercato editoriale”, secondo alcuni, i giornali sono rimasti ai margini del mercato editoriale, “Visibilia Magazine ha mostrato da sempre una totale incapacità nel gestire la diffusione di Visto e Novella 2000, tanto che in edicola le due testate spesso non giungono in edicola e quindi vengono destinate direttamente al macero”.

Aggiungi un commento