Jovanotti si congeda dai fan per incidere il nuovo disco: "Vi trascurerò un po'"

Il cantautore toscano stacca da tutto per concentrarsi sul nuovo album e saluta i fan, promettendo di incidere qualcosa dove "non ci sarà niente di già accaduto"

Ha voluto annunciarlo lui stesso ai fan, per rassicurarli dell’assenza con cui dovranno fare i conti nel prossimo periodo: Jovanotti, al secolo Lorenzo Cherubini, è pronto a prendersi un periodo di pausa per registrare il nuovo album. Perciò, confessa, sarà costretto a “trascurare” un po’ i suoi fedelissimi ammiratori.

Jovanotti si assenta per creare un nuovo disco

“Devo dirvi che vi trascurerò un po’ nelle prossime settimane”: spiega Jovanotti  in un messaggio ai suoi follower. “Mi immergo nei fondali, conto di tornare in superficie con un disco nuovo, ma ora mi devo concentrare sul serio, quindi vado, statemi molto bene. Se devo dirvi qualcosa di urgente risalgo e ve la dico ma per il resto adesso c’è solo il disco nuovo da fare, e credetemi ragazzi quando vi dico che mi sento come uno… che sta per fare un disco”.


Inutile dire che, per quanto dispiacere possano provare i fan nel veder assentarsi il proprio idolo per un po’, è impagabile sapere che però potrebbe presto tornare con un nuovo album.

“Non ci sarà niente di già accaduto”

Prima di congedarsi, Jovanotti allieta i fan con un aneddoto, raccontato per promettere ai fan che nel nuovo progetto del cantautore toscano non ci sarà nulla di già sentito: “Allora vi racconto una cosa successa ieri. Ero in macchina con la mia ragazza magica, e vagando per l’effe emme a un certo punto abbiamo beccato una mia canzone, una delle più amate dalle persone (stando all’algoritmo di spotify ecc, anche se a me non serve l’algoritmo per sentirmi connesso alla mia gente, mi basta il ritmo). Siamo rimasti in silenzio e l’abbiamo ascoltata fino alla fine. Poi lei mi dice una cosa tipo “pazzesco che certe canzoni poi esistono e fanno parte della vita, ma prima non c’erano, cioè 5 minuti prima che esistessero non esistevano, immagino che debba essere una sensazione incredibile quando succede”.



E Jovanotti conferma: “È vero, è una sensazione incredibile, è una cosa fortissima, una botta di adrenalina micidiale, e spesso arriva dopo momenti in cui si pensa che non possa più succedere. Poi io ho il problema che mi dimentico quel momento e dopo un po’ esce un disco mi rimetto a cercarlo, come un’ossessione. Ecco, ci tengo a dirvi che sto per fare un disco nuovo, dove non c’è niente di già accaduto tranne quel tipo di emozione di cui parlavamo ieri in macchina. Vado, godetevi la vita, vi abbraccio. Viva la musica e grazie dell’affetto. Mi butto”.

Aggiungi un commento