Messico: terremoto di magnitudo 8

Fortissimo terremoto di magnitudo 8 è stato registrato poco fa tra Guatemala e Messico

Articolo in aggiornamento

Una scossa fortissima, con epicentro in mare, avvertita sia in Messico che in Guatemala è stata avvertita poco fa, alle ore 6.49. Le persone a Città del Messico si sono precipitate fuori dagli edifici mentre è stato emesso l’allarme tsunami.

Aggiornamento delle ore 7.50

Sembra che l’epicentro del sisma sia stato localizzato a 137 chilometri a sudovest di Tonala, nel Chiapas, alle ore 23.49 ora locale, le 6.49 ora italiana. Il terremoto è stato avvertito anche in Puebla, Veracruz e Guerrero. La scossa potrebbe causare onde alte fino a 3 metri. La paura è che un terremoto così superficiale possa essere stato devastante. I media messicani fanno sapere che la magnitudo potrebbe essere di 8.4. La tv messicana intanto sta mostrando immagini di Città del Messico e di alcuni crolli, non si hanno però notizie di vittime e feriti. I soccorsi stanno lavorando senza posa in tutto il Paese. Moltissime immagini e video dal Messico stanno diventando virali sui social.






Enrique Pena Nieto, presidente del Messico, ha detto via Twitter di aver “attivato il comitato nazionale di emergenza” e tutti i “protocolli della protezione civile“. Città del Messico era già stata colpita da una fortissima scossa nel 1985.

Le prime informazioni dai luoghi colpiti

Sembra che la scossa avesse origine a una profondità di 33 chilometri. La situazione in Guatemala invece racconta di intere zone senza energia elettrica mentre altre zone hanno subito blackout. L’allarme tsunami è stato attivato anche per Guatemala, El Salvador, Costa Rica, Nicaragua, Panama e Honduras.

Aggiungi un commento