Muore trascinata dalla macchina dell'ex: "Ad Alessandra volevo ancora bene"

Alessandra è morta dopo essersi aggrappata all'auto dell'ex. La folle corsa in ospedale non è bastata e ora parla il ragazzo, Giuseppe Varriale

Non volevo ucciderla, è stata solo una tragica fatalità. Ad Alessandra volevo ancora bene. Sono distrutto, non faccio altro che pensare a quei momenti, a lei a terra, a quella maledetta corsa in ospedale“. Sarebbero queste le parole di Giuseppe Varriale, 24 anni, riferito dal suo avvocato, ora che il giovane si trova agli arresti domiciliari.

“Il ragazzo è profondamente turbato”

L’avvocato Nicola Pomponio che difende Giuseppe Varriale, racconta le condizioni del ragazzo dopo quanto accaduto a  Alessandra Madonna: “I suoi unici pensieri sono per Alessandra e la sua famiglia. Il ragazzo è profondamente turbato e fino a ieri non era nemmeno a conoscenza del capo di imputazione. Lo abbiamo appreso soltanto dagli organi di stampa“. Il ragazzo infatti è al momento accusato di omicidio colposo mentre proseguono le indagini. Ancora l’avvocato: “Preferiamo non entrare nel merito delle indagini sono stati effettuati alcuni rilievi tecnici, i cui risultati non ci sono ancora stati resi noti. Quel che mi sento di escludere è che Giuseppe abbia voluto uccidere Alessandra. Non si può parlare in alcun modo di dolo“.

Mercoledì ci saranno i funerali, ma nel frattempo la madre di Alessandra non si dà pace. Qualche giorno fa, appresa la notizia della morte della figlia, la madre della ragazza ha provato a togliersi la vita.

L’accaduto

I due giovani si trovavano in via Pavese a Mugnano, insieme stavano forse discutendo della fine della loro storia. Il ragazzo sarebbe salito in auto, forse per mettere fine alla discussione e sembra che Alessandra sia rimasta incastrata nel veicolo e sia stata trascinata per qualche metro. Il ragazzo ha poi caricato la 24enne in macchina per portarla immediatamente in ospedale. Le ferite e le fratture riportate dalla giovane però erano critiche e la ragazza, alla fine, non ce l’ha fatta.

Aggiungi un commento