Corleone, i Riina si rifiutano di pagare le tasse

Il Comune di Corleone ha tentato di far pagare alla famiglia Riina la tassa sui rifiuti, ma nessuno in famiglia ha deciso di pagare

La battaglia tra il Comune di Corleone e la famiglia del boss Totò Riina è appena all’inizio. Stando a quanto scritto oggi da La Repubblica, la famiglia Riina ha trovato davanti alla propria porta di casa a Corleone un uomo del Comune con la tassa dei rifiuti da pagare, compresi gli arretrati degli scorsi 3 anni. L’ammontare? 1000 euro in tutto, ma la famiglia avrebbe detto no.

I boss non pagano le tasse

Il quadro descritto da Repubblica è desolante: nessuna famiglia legata alla mafia pagherebbe le tasse al Comune. Anzi, lo scorso sindaco aveva affidato, pare, la riscossione delle tasse a una società esterna gestita però dal parente di un boss. Il Comune quindi è stato sciolto e sono arrivati tre commissari straordinari: Giovanna Termini, Rosanna Mallemi e Maria Cacciola. Sono state proprio loro a firmare gli avvisi di pagamento che non toccano solo la famiglia Riina, anche i Provenzano, i Lo Bue, i Grizzaffi hanno ricevuto la medesima cartella.

I Riina e le tasse

Le tasse e i bonus sembrano essere motivo di forte contrasto tra lo Stato e la famiglia Riina. Negli scorsi mesi Lucia Riina aveva fatto richiesta del bonus bebè, lamentandosi che le fosse stato negato. Il Comune di Corleone aveva rigettato la domanda per il bonus per ben tre volte rilevamento errori fatti nella consegna della domanda, senza contare che la sua presunta dichiarazione di indigenza in realtà non veniva considerata credibile. La risposta di Lucia Riina non si era fatta attendere e aveva deciso di chiedere la revoca della cittadinanza. “CHIEDEREMO al PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, LA REVOCA della CITTADINANZA ITALIANA, e quindi dei DIRITTI COSTITUZIONALI, sia per noi che per nostra figlia, così sarà chiaro a tutti ed al mondo intero come L’Italia politica e mediatica tratta i suoi figli, perché sono BRUTTI, SPORCHI e CATTIVI“, aveva scritto su Facebook. Chissà come finirà questa volta la questione delle tasse.

Aggiungi un commento