I figli deridono una bambina disabile, la madre si unisce a loro

Lydia Germon, una bimba disabile, è stata derisa da due bambini per il suo aspetto, la madre dei due invece di riprenderli si è unita a loro

Lydia Germon è una bambina inglese affetta da una rara malattia, la sindrome di Dandy Walker, una patologia che provoca un forte afflusso di liquidi al cervello conferendo alla testa un aspetto più grande del normale. La sua storia ha fatto il giro del mondo, anche per il messaggio della mamma di Lydia, Bethan, in supporto ai genitori di Charlie Gard.

Nonostante il coraggio di entrambe, la piccola Lydia ha subito un altro duro colpo, questa volta però niente che riguarda le sue condizioni di salute. La piccola, che era in un supermercato insieme alla mamma, è stata derisa da due bambini a loro volta insieme alla madre. La donna accortasi di ciò che stavano facendo i figli, invece di intervenire ha deriso anche lei la piccola Lydia.

Derisa da due bambini in un supermercato

Bethan e Lydia erano all’interno del supermercato Tesco, quando due bambini vedendo la piccola hanno cominciato a deriderla e a farle gestacci e linguacce. “Cose che capitano”, ha raccontato Bethan Germon, “Di solito quando succede i bambini scappano dai genitori che a loro volta, non sapendo come comportarsi con bambini come Lydia, si arrabbiano e gli dicono di smetterla”.

Stando al racconto di Bethan dunque, sua figlia è spesso derisa dai suoi coetanei, ma lei fa di tutto per non turbare la sensibilità di sua figlia, questa volta però è andata diversamente. Sempre stando a quanto raccontato da Bethan, quando i due bambini sono andati dalla loro madre, lei stessa avrebbe deriso Lydia. “La loro madre gli ha chiesto a voce alta per cosa stessero ridendo, ma quando i bambini le hanno indicato Lyidia, ha iniziato a deriderla anche lei!”.

In stato di shock mamma e figlie hanno lasciato il supermercato, Bethan ha preferito evitare la polemica per non turbare né Lydia né Caitlin, la figlia più grande, a sua volta presente.

La storia di Lydia e il messaggio di Bethan per salvare Charlie Gard

Lydia Germon è una bambina disabile inglese conosciuta soprattutto per la sua storia molto simile a quella di Charlie Gard. La piccola è disabile a causa di una malattia incurabile, la sindrome di Dandy Walker, che provoca un afflusso eccessivo di liquidi al cervello. Nata così, a soli due mesi i medici dell’NHS decisero di staccarla dai macchinari. Avviata la procedura però, la bambina ha continuato a respirare autonomamente. A causa di una meningite contratta dopo un’operazione, Lydia è rimasta paralizzata al cervello. La madre di Bethan lo scorso gennaio rilasciò un appello a favore del piccolo Charlie, usando la storia di sua figlia come manifesto per la vita.

Aggiungi un commento