Pechino Express 2017: la sesta edizione riparte con grandi novità

Riparte Pechino Express con tante novità. Le nuove destinazioni in Asia ci regaleranno tantissime emozioni ma ci faranno anche riflettere

Da mercoledì 13 settembre riparte l’appuntamento su Rai2 con Pechino Express. La nuova edizione prevede 10 prime serate e un doppio appuntamento il 19 e il 20 settembre.

Le nuove destinazioni

Il conduttore e autore del programma Costantino della Gherardesca ha anticipato alcune novità durante la conferenza stampa tenutasi di recente a Milano. Quest’anno le 8 coppie in gara raggiungeranno nuove mete in Asia. Ma sarà un’edizione radicalmente differente rispetto alle precedenti. “Faremo vedere molto di più le vite delle persone che vivono in quelle nazioni” dichiara Costantino. L’obbiettivo di quest’anno è quello di “rispondere ad una delle esigenze fondamentali della tv, quella di aprirsi al mondo“. I programmi di oggi tendono a essere troppo provinciali, ma è bene staccarsi dalle proprie radici ogni tanto ed esplorare nuovi orizzonti. Durante la prima tappa, i concorrenti andranno nelle Filippine, Paese attualmente in crisi a causa della grande povertà e di una dittatura sanguinaria. Ma vedremo anche due Paesi “più ricchi ed evoluti dell’Italia” spiega della Gherardesca, come Taiwan e Giappone.

L’apertura al nuovo pubblico social

Un’altra novità riguarda il nuovo cast di Pechino Express. È un cast innovativo, che spazia dalla televisione alla musica, alla moda e al web. “È un programma non autoreferenziale“, sottolinea Costantino della Gherardesca. “Spesso si crea una disaffezione dei giovani verso la tv. Il cast risponde a questa esigenza. È importante per la tv rinnovare continuamente e cercare di fotografare il contemporaneo. La realtà dei social non si può ignorare“. Più attenzione ai giovani e al nuovo pubblico dei social media, dunque.

Grandi novità anche nel premio finale

I direttori di Rai2 e gli autori del programma hanno apportato grosse novità per quanto riguarda il montepremi finale e lo svolgimento del gioco. Quest’anno, infatti, il premio finale non andrà alle popolazioni locali come di consueto, ma resterà in Italia e verrà donato alle popolazioni vittime del terremoto. Inoltre nel gioco entreranno in scena le stellette, che aiuteranno i concorrenti ad accumulare dei bonus per le prove successive. Ma le novità non finiscono qui. Si parla infatti già della settima edizione, che sembra essere già stata confermata per il prossimo anno. In attesa di nuovi sviluppi, non ci resta che goderci questa sesta edizione di Pechino Express.

Aggiungi un commento