Tenta di abusare di una bambina di 6 anni: è caccia all'uomo

Milano - Un uomo avrebbe cercato di abusare di una bambina di appena 6 anni. La bambina ha ha raccontato tutto alla famiglia e alle Forze dell'Ordine

Un uomo avrebbe tentato di abusare di una bambina di appena 6 anni, le sue urla però hanno destato i sospetti delle persone che vivevano nel palazzo in cui l’uomo aveva spinto la piccola e hanno impedito che portasse a termine la violenza. La descrizione molto precisa della bambina e alcune immagini di video sorveglianza hanno messo subito la polizia sulle tracce dell’uomo e sembrano vicini ad effettuare un fermo. Per ora è caccia all’uomo.

La tentata violenza

La bambina ha raccontato ai genitori e al fratello di quell’uomo che, a Milano, l’ha spinta nell’androne di un palazzo e che poi avrebbe cercato di violentarla. È stata precisa, precisissima, la piccola che ha poi ripetuto il tremendo racconto anche alle Forze dell’Ordine. L’uomo avrebbe prima spinta nell’androne di un palazzo di Chinatown, poi avrebbe cercato un posto più appartato all’interno del cortile, ma la piccola si è ribellata e le sue urla non sono passate inosservate. I condomini, allertati dalle grida, hanno spaventato l’uomo che è fuggito.

Le indagini proseguono bene grazie alla precisa descrizione della bambina

Parlando con gli uomini della Squadra mobile che seguono le indagini, la piccola ha descritto benissimo il suo aggressore: un uomo sui 40 anni, italiano o dell’est europa, con dei jeans e una maglia blu. A quel punto sarebbe stato facile per gli investigatori identificare l’uomo in alcune sequenze riprese da telecamere presenti nella vita. Una di queste avrebbe proprio ripreso l’uomo mentre spinge la piccola oltre un portone. Dalle stesse si vedrebbe anche l’uomo fuggire qualche minuto dopo, come è stato ricostruito, nel tentativo di non essere incastrato. Sembra che proprio grazie a tutte le riprese, la polizia sia molto vicina a fermare l’uomo.

Aggiungi un commento