"Barbarella" D'Urso torna a far fiction

Forse la sua vita è una fiction: 60 anni, atletica, rubacuori e regina della tv

L’inarrestabile Barbara questo autunno è agguerritissima. Non è neppure cominciata la nuova stagione televisiva che Carmelita è già piena di impegni, ed è subito inverno lunghissimo.

Anzitutto, puntuale come la prima influenza stagionale, nostra signora dei salotti Mediaset torna ad occupare il suo posto nelle case degli italiani con Pomeriggio5, ma l’indefessa conduttrice non molla la palla nemmeno nel week end e la Domenica Live lavora senza sosta per raccontare storie, attraverso le sue ineguagliabili interviste imbevute di pathos e allarmata partecipazione. Dopotutto questa è la sua arma segreta, e ahinoi, non ha paura di usarla. Lo struggente tono concitato di Barbarella, illuminata dall’aurea del magico faro (che ogni difetto eclissa) induce anche il più dignitoso dei suoi ospiti a crollare, come una sorta di incantesimo divino.


Deve essere un mestieraccio quella della Drama Queen: sempre lì a corrucciare la fronte e spalancare gli occhi e ad esibirsi in espressioni di triplo sbalordimento carpiato, da farsi venire le rughe che rischiano di trasformarti in uno sharpei nano. E lei, invece, manco quelle. A arrivare a 60 come la D’Urso ci metterei la firma. Chirurgia estetica? Fino allo scorso maggio, con il suo proverbiale gesto della mano battuta sul petto (concedetemi di immaginarla così mentre lo asseriva) sosteneva fermamente di non essere mai ricorsa alla chirurgia estetica. Meglio il superfaro, meno invasivo e anche più “mistico” l’effetto. Che poi, con questa storia del faro, non so in quanti possiamo incriminarla: alzi la mano chi non ha mai attivato il filtro-bellezza per un selfie.

Lei dice che il suo segreto sono cibo sano e tanto sport: pare si alzi all’alba per fare attività fisica. Chapeau Barbara, davvero. Si vede che uno stile di vita alla Viver Sani & Belli le dà anche la giusta dose di energia e voglia di fare, visto che si butta a capofitto in ogni progetto. Non è solo una questione estetica, ma spirituale e attitudinale. Carmelita, non sembra solo molto più giovane, ci si sente. È per questo che dal viale del tramonto si tiene a larga distanza e non ne vuole proprio sapere, tanto che adesso è pronta ad una nuova sfida: tornare a recitare.

Frena un attimo, Barbara, perché qui si fatica a starti dietro. Allora gestisci, non uno, ma ben due dei salotti televisivi più importanti, sei la regina indiscussa della mondanità (e la tua festa di compleanno ne è una prova così illustre che il Grande Gastby quando ti incontra si cosparge il capo di cenere) e adesso ci stai dicendo che vuoi tornare a fare fiction? Ma sei implacabile! Se vi siete persi qualcosa, vi aggiorno subito: Barbara D’Urso vestirà ancora una volta i panni della amatissima Dottoressa Giò, ricordate la ginecologa che prendeva a cuore la vita privata delle sue assistite? Ecco, proprio lei! Deve essere emozionante per lei tornare ad interpretare quel personaggio che fece il suo debutto sul piccolo schermo nel 1997. Avete capito bene: trascorsi 20 anni! E cosa prevede di preciso la nuova sceneggiatura, le avventure della Dottoressa Giò in pensione? Comunque sia, finalmente la D’Urso avrà ancora l’opportunità di far sfoggio delle sue innegabili doti attoriali, di cui ci dà prova giorno dopo giorno. Eccitatissima già informa i media: “Abbiamo già la sceneggiatura“.

Che artista, che donna! Ci credo che l’attore scozzese Gerard Butler ha perso la testa per lei. L’aitante “Leonida” non ha resistito all’incantesimo di questa Circe nostrana, che pare aver sfoderato tutto il suo charme durante il loro primo incontro avvenuto ad Ischia, quest’estate. La ciclonica conduttrice con la sua joie de vivre gli ha completamente stravolto l’estate, che quello, una volta ritornato al paese suo, ha ripreso un aereo per raggiungerla in Toscana. Insomma, stando a quanto si vocifera tra l’entourage della D’Urso, Gerard non le si è scollato di dosso per un po’. Ora, cosa ci sia stato tra i due è un mistero. Del flirt non ci sono prove concrete: nessuna uscita ufficiale, nessun selfie di coppia, nessuna dichiarazione. Eppure, nessuno dei due ha smentito la cosa.

Allora non è vero, Barbara, che ti piace essere single: la verità è che puntavi ad Hollywood.

E ha scelto pure bene la buongustaia. Se la love story dovesse mettere radici, è probabile che per il prossimo capodanno la vedremo marciare sulla Walk of Fame, vestita dei suoi amati lustrini, alla guida del classico trenino cantando “Brigitte-Bardot-Bardot-Brigitte-Beijou-Beijou“. Altro che Cologno Monzese.

Aggiungi un commento