Botta e risposta tra la Pellegrini e Paltrinieri: è polemica

I due si sono scontrati nell'arena dei social network, ad innescare la miccia la recente assegnazione del premio del miglior allenatore dell'anno a Morini

Giorni roventi nell’universo del nuoto italiano. Federica Pellegrini e Gregorio Paltrinieri si stanno scontrando in un faccia a faccia sui social a colpi di post.

Il motivo dello screzio l’assegnazione del premio Alberto Castagnetti, che incorona il miglior allenatore dell’anno. Quest’anno il titolo è andato a Stefano Morini, che ha allenato sia Paltrinieri che Gabriele Detti.

Federica accende la miccia

La scelta della commissione non è andata proprio giù alla vincitrice degli ultimi mondiali. La Pellegrini riteneva assai più meritevole di tale riconoscimento il suo coach Matteo Giunta. È lui che l’ha accompagnata a Budapest, lì dove Federica ha sbaragliato una concorrenza assai più giovane, guadagnando il suo quinto oro, e stabilendo un nuovo record mondiale.


Solo per una questione di meritocrazia” ha tuonato la fuori classe su Instagram. “Ora abbiamo la certezza di come funzionano queste votazioni. Va bene, ci sta. Ma per me e per il tuo gruppo sei tu l’allenatore dell’anno! Complimenti Matte“. Per Federica, inoltre, non è la prima volta che si consuma, quella che lei considera, un’ “ingiustizia”, già negli anni precedenti Giunta era degno di questo titolo mancato. Stavolta per lei, resta il vincitore morale.

 







Un post condiviso da Federica Pellegrini (@kikkafede88) in data:





La risposta di Paltrinieri

La provocazione non cade silenziosa nella rete. Anzi pronto a rispondere, “dall’altro lato della vasca” c’è Gregorio Paltrinieri, che raccoglie le parole di Federica e rilancia senza esitazioni.

Il campione olimpico, però, non usa l’arma social, ma risponde a Federica mezzo stampa. Le sue parole sono state riportate dal quotidiano Il Giornale. “Quando poche ore fa ho letto lo sfogo di Federica non ci volevo credere” ha esordito. “Le ho trovate parole poco rispettose nei confronti del Moro e di chi ha vinto con lui. È un premio federale, non l’Oscar“. Poi l’ammonizione alla fuoriclasse: “Siamo compagni di nazionale, siamo gente che si ammazza di fatica per raggiungere obiettivi importanti, nuotiamo tutti nella stessa direzione e questo tipo di puntualizzazioni non dovrebbe esistere“.

La polemica prosegue su Twitter

La Pellegrini non aveva nessuna intenzione di incassare il colpaccio di Paltrinieri. E così, la campionessa di Budapest ha continuato la polemica a colpi di tweet. “Mancare di rispetto vuol dire insultare… e qualcuno verrà querelato per questo… io non l’ho mai fatto ma ho una mente pensante e LIBERA!!“.

Poi ha concluso velenosa: “Certo quando vieni stipendiato di brutto da qualcuno sei obbligato a dire certe cose… #madicosastiamoparlando“. Naturalmente l’iridata mondiale ha scatenato non pochi commenti da parte degli utenti.

 



Il post di Morini jr.

Poi nella polemica entra a gamba testa il figlio di Morini, Tommaso con un post, stavolta su Facebook. Qui il figlio dell’allenatore insignito del premio Alberto Castagnetti avrebbe fatto il verso alla Pellegrini, scrivendo: “Sei tu Matteo il mio PENE dell’anno!“.

Non contento, però, Tommaso fa partire un altro commento, in cui non risparmia alcune allusioni sessuali.Ma si fa per ridere lo sai…” risponde a qualcuno. “Però si dovrebbe rendere conto, per quello che vale un premio inutile come questo, che un tot di giornalisti sportivi che si occupano di nuoto hanno votato in due tornate, prendendo in considerazione i risultati e non quello che prova la pelle quando si posiziona alla pecorina“.



Aggiungi un commento