Catalogna, Rajoy: "In discussione i principi di una società democratica"

Il presidente del governo spagnolo Mariano Rajoy riferisce di fronte ai deputati sulla crisi catalana. Rajoy critica aspramente la Generalitat

Il presidente Mariano Rajoy sta parlando al Congresso dei Deputati per riferire sulla crisi catalana. Il premier usa parole molto dure contro la Generalitat, non chiarendo però come intende reagire alla dichiarazione di indipendenza sospesa di Carles Puigdemont.

Rajoy: Generalitat confermi indipendenza

Stiamo parlando di mettere in discussione i principi di una società democratica“, ha dichiarato Rajoy nel suo discorso di fronte ai deputati spagnoli. Rajoy chiede a Puigdemont, presidente della Catalogna, di chiarire sull’indipendenza. In base alla sua risposta, dice il premier, si segnerà il percorso futuro, e il prolungarsi di “un periodo di instabilità e tensione“.

Insomma, il consumato politico ha ributtato la palla nel campo avversario, lasciando la prossima mossa a Puigdemont. Rajoy aveva subito una battuta d’arresto e un calo di popolarità dopo le violenze della polizia il primo ottobre, durante il voto. Adesso ha recuperato la sicurezza del capo di governo e sfida gli avversari ad andare fino in fondo. Puigdemont ha chiesto negoziati “senza condizioni”, ma l’apertura che sperava per il momento non arriva da Madrid.


L’accusa ai vertici catalani

I problemi vissuti in Catalogna non sono altro che la conseguenza della crisi istituzionale che si è verificata lì“, è l’accusa di Rajoy ai vertici della Generalitat. Colpevole di aver fomentato l'”Escalation di tumulto per i quali non esistono precedenti nella nostra storia recente“. In Catalogna, secondo il presidente del Governo, “I principali rappresentanti dello Stato ganno portato avanti un attacco sleale“.

Rajoy riporta poi al centro la posizione di Madrid all’interno dello Stato: “Noi incarniamo il potere legislativo e controlliamo il lavoro del governo, legiferiamo in maniera conforme alla Costituzione e al volere dei cittadini, questa è la legittimità democratica“. La Spagna sta ora vivendo le “Drammatiche conseguenze della violazione della legge, che ci permette di vivere in maniera civile“. Per il presidente spagnolo “Questo referendum illegale ha fallito“.

Aggiungi un commento