Domani un asteroide passerà vicinissimo alla Terra

L'asteroide 2012 TC4 passerà a poco più di 40mila chilometri dalla terra, e non dovrebbe essere pericoloso

Non è Armageddon, ma l’asteroide 2012 TC4 passerà comunque molto vicino al nostro pianeta. E lo farà presto: più precisamente, nella giornata del 12 ottobre.

A volte ritornano

Questo piccolo asteroide ( ha un diametro di circa 15-30 metri) passerà a circa 42mila chilometri dalla terra, quindi a un nono della distanza terra-luna. L’asteroide 2012 TC4 era già venuto a farci visita, passando a 95mila chilometri dalla Terra. Nessuna possibilità, comunque, che stavolta l’asteroide possa colpirci: secondo i calcoli, dovrebbe passare piuttosto lontano. Sarà possibile vederlo, in verità, anche prima di domani: dall’Italia infatti sarà possibile osservarlo stasera verso le 9 di sera, sempre avendo a disposizione un telescopio. Dichiara a tale proposito Gianluca Masi, responsabile del Virtual Telescope: “A ridosso della distanza minima, proprio nel clou del suo passaggio, non riusciremo a seguire l’asteroide dall’Italia perché saremo in pieno giorno, e perché l’asteroide si sposterà velocemente verso sud. Quindi il momento migliore per osservarlo dall’Italia sarà la sera dell’ 11 ottobre”.


Gli scienziati chiamano questo asteroide Apollo, perché la sua orbita, inferiore alla distanza terra-sole, assomiglia a quella dell’asteroide 1862 Apollo.

L’ultimo impatto

Questo asteroide non toccherà la terra, con ogni probabilità, ma ciò non vuol dire che non possa accadere in futuro. Di fatto, è già successo: nel 2013 un asteroide dalle dimensioni simili a 2012 TC4  entrò nella nostra atmosfera, al contatto con la quale esplose in mille frammenti e sprigionò una grandissima energia (circa 500 chiloton). Ci furono danni e feriti nella città di Chelyabinsk, in Russia.

Aggiungi un commento