U&D, Gemma umiliata da Gianfranco: "Magari piaci ad altri ma a me non piaci"

Gemma Galgani e Gianfranco Crobu hanno chiuso la loro conoscenza. Lui ha usato parole offensive nei confronti della dama, la quale è stata difesa da tutti

Sembrava che Gemma Galgani avesse trovato l’uomo con cui poter dimenticare Marco Firpo. Invece, la storia con il nuovo cavaliere è finita ancora prima di cominciare e Gianfranco Crobu ha lasciato la dama torinese usando parole e toni offensivi.

L’umiliazione di Gemma da parte di Gianfranco

Gianfranco Crobu, nella puntata del trono over di Uomini e Donne di mercoledì, ha usato delle parole poco carine, arrivando a raggiungere dei toni quasi offensivi, nei confronti della dama torinese. In studio, infatti, i 2 protagonisti del trono over si sono trovati a commentare la loro precedente esterna a Torino. Dopo il filmato, che li ha mostrati a cena in un ristorante mentre Gemma Galgani gli donava in omaggio un soprammobile, nello specifico un passerotto in ceramica, Gianfranco Crobu si è mostrato totalmente disinteressato nei confronti della donna.


Il corteggiatore ha dichiarato di non aver apprezzato il regalo: “Qui c’è la tua gallina. Io solitamente i regali li tengo tutti, non li restituisco mai“, ha rivelato Gianfranco mostrando di non aver gradito l’omaggio. Ma non è finita qui perché il corteggiatore ha continuato con una dichiarazione che ha spiazzato la povera Gemma Galgani: “Riprenditi questo e ti dico che magari piaci ad altri ma a me non piaci“, ha tuonato il corteggiatore.

Il bacio della polemica tra Gemma e Gianfranco

L’esterna torinese ha mostrato Gemma e Gianfranco scambiarsi un dolce bacio dopo una passeggiata romantica. Il commento in studio, però, è stato di tutt’altro tono. “È stato come baciare una bambina che si è appena fatta male“, ha dichiarato Gianfranco Crobu lasciando la donna sorpresa per le sue parole dure. La dama torinese però, nonostante l’umiliazione, ha subito ribattuto raccontando un’altra verità. Gemma Galgani infatti, ha svelato che dopo la fine della giornata trascorsa insieme, il corteggiatore le avrebbe mandato un sms per complimentarsi di quella effusione, mostrando quindi un grande apprezzamento per il bacio scambiato. Gemma, dunque, lo ha accusato di essere poco sincero e di non essere un vero uomo, anzi un vero e proprio bambino.

Il corteggiatore, che ha affermato di non vedere nulla di male nell’aver deciso di troncare la loro conoscenza dopo lo scambio del bacio non apprezzato, si è infuriato all’accusa di essere considerato un bambino. Gianfranco Crobu, infatti, ha dichiarato: “Sono un bambino? In confronto a te sì, ci sono quindici anni di differenza. Quando avevo vent’anni uscivo con le donne di quaranta, ma le donne di quaranta erano all’apice della bellezza. Le donne di sessantasette anni non corrispondono più a quella differenza d’età“, umiliando la dama torinese e scatenando l’ira del pubblico.

La difesa di Giorgio Manetti e il silenzio di Tina e Gianni

Dopo le parole offensive di Gianfranco Crobu il pubblico, ma anche cavalieri e dame  del trono over, sono insorti a difesa di Gemma Galgani. Alcune dame, tra cui Titti, Anna e Marilena, hanno accusato il corteggiatore di essere uscito con Gemma solo per ottenere visibilità, di non essere mai stato realmente interessato e gli hanno intimato di smetterla con le offese gratuite nei suoi confronti.

Dal parterre maschile, poi, è intervenuto inaspettatamente lo storico ex di Gemma Galgani, Giorgio Manetti,che ha dichiarato: “Gemma baciava molto bene, questa è la mia opinione personale“, ha rivelato il corteggiatore tra il plauso del pubblico. Tina Cipollari e Gianni Sperti, invece, non si sono espressi a difesa di Gemma Galgani e sono rimasti in silenzio durante il confronto della dama con il cavaliere. Il popolo del web ha mostrato il proprio disappunto per il silenzio dei due opinionisti e ha invece sostenuto Gemma Galgani contro le offese di Gianfranco Crobu.

 

 

Aggiungi un commento