Acquistata da una giovane coppia perugina, la casa è da anni meta di turisti, che vanno in "pellegrinaggio" a vedere il luogo dove è stata uccisa la giovane Meredith Kercher.

Dal 2007 la casa di via della Pergola a Perugia è oggetto di un macabro turismo a causa del delitto svoltosi al suo interno, che ha visto imputati Raffaele Sollecito, Amanda Knox e Rudy Guede, quest'ultimo condannato a 16 anni per l'omicidio della giovane studentessa inglese.

casa2

La casa dell'orrore aveva attirato molti curiosi dopo l'omicidio, a tal punto che qualcuno strappò anche i nastri di protezione della polizia per addentrarsi nel locale.

Un appartamento che ha sicuramente il suo fascino, anche se si tratta di un evento criminale, ma ora si volta pagina: la casa del delitto Meredith è stata venduta. I proprietari sono una giovane coppia perugina su cui al momento si mantiene il massimo riserbo.

La casa, l'appartamento sottostante e il terreno intorno hanno però pagato caro la loro storia e sono stati venduti con un forte sconto sul loro valore reale, perché - come si poteva prevedere - npon sono stati in molti a farsi avanti per l'acquisto. Il prezzo iniziale infatti si aggirava sui 450 mila euro, ma secondo indiscrezioni sarebbe stato ceduto per soli 100 mila euro.

L'avvocato Letizia Magnini legale dei proprietari della casa ha dichiarato: «Si chiude definitivamente così una pagina di questa vicenda»