Il Social network Twitter è uno dei mezzi preferiti delle celebrità di tutto il mondo per comunicare con i propri fan ed esprimere le proprie opinioni. Anche a casa nostra, ovviamente, continuano le guerre e gli scontri virtuali a suon di tweet tra i personaggi dello spettacolo. Questa volta i protagonisti della vicenda sono Alessandro Gassman, sempre molto presente sui social newtork dal quale ha anche recentemente lanciato la campagna #RomaSonoIo, e Maurizio Gasparri vice presidente del Senato, già al centro delle polemiche per aver insultato una ragazzina ed essersi più volte scontrato con altri personaggi dello show busines: uno tra tutti il rapper Fedez.

Al centro dell’attuale litigio ci sarebbe il caso dell’assoluzione di Erri De Luca, dal reato di istigazione a delinquere dopo le sue dichiarazioni sulla TAV, sul quale l’attore e il senatore hanno esposto idee piuttosto contrastanti, come si può vedere da questi tweet. Gassmann ha definito “poraccio” l’ex ministro del governo Berlusconi e successivamente ha deciso di bloccarlo.

 

Gasman-2

Gassmann ha quindi scritto con grande soddisfazione Bloccare Gasparri mi ha dato una gioia profonda “ tweet al quale il senatore Pdl ha risposto piuttosto piccato “@GassmanGassmann Superbia e nullità, quando un cognome non basta”.

gasparri

La polemica ovviamente non si è esaurita in queste due battute. Gassmann, infatti, incalzato da alcuni utenti, ha replicato”@piadonis mai letto, si è intromesso nel mio profilo, l’ho chiuso nella sua gabbietta e …bonanotte!✌️”. Impossibile immaginare un Maurizio Gasparri che non lotti strenuamente per ottenere l’ultima parola; non ha aspettato molto quindi per replicare alle parole dell’attore romano: “@GassmanGassmann @pulcepalma per certi tizi dura una vita senza essere nessuno, sfruttando solo un grande cognome, con scarso successo

La polemica sembra per ora terminata qui.

Siamo tuttavia sicuri che Maurizio Gasparri non tarderà a fornirci nuovi spunti durante i suoi prossimi litigi sui social.