Il ministro Beatrice Lorenzin parla ai microfoni di Radio24 e ammonisce i genitori. “Non esiste alcuna correlazione tra vaccino e autismo“, ma suggerisce: “I vaccini salvano la vita e se per decenni non abbiamo più sentito parlare di malattie mortali per i bambini è stato per le grandi campagne di vaccinazione realizzate nei paesi occidentali“. Nonostante non ci sia un collegamento fra l’autismo e il vaccino, sempre meglio che i genitori scelgano per il bene del proprio bambino e si fidino della scienza.

vaccinook

I casi di effetti collaterali, infatti, sono pochi (meno di un bambino su un milione di vaccinati) e riguardano reazioni banali, come arrossamenti o pruriti.

Conseguenze più gravi ci possono essere, ma solo se il bambino è affetto da una malattia grave, che il medico è in grado di individuare. Non è consigliabile, quindi, non far vaccinare i figli per evitare danni collaterali.

Il ministro esorta i genitori a fidarsi della medicina, attribuendo la responsabilità della propria affermazione non a se stessa, ma alla Scienza (“Non lo dice il ministro, ma gli studi realizzati dai migliori ricercatori“). Sulle vaccinazioni prevale “la disinformazione del web ai danni della Scienza ufficiale“, accusa Beatrice Lorenzin per difendere la pratica delle vaccinazioni dalle false credenze.