Emicrania: quali e quante sono le cause di questo disturbo?

Chi soffre di emicrania, a volte non  riesce a capire subito quali e quante potrebbero essere le cause che hanno scatenato il problema. Possono essere la luce del sole o il vento a innescare i sintomi dell’emicrania.

emicrania text

L’emicrania è un mal di testa cronico che può causare un dolore significativo che dura per ore o per giorni. I sintomi possono essere così intensi da indurre alla ricerca di un luogo tranquillo e buio.

Alcuni tipi di emicrania sono accompagnati da segni o sintomi sensoriali premonitori come l’aura,  flash di luce,  visione di punti neri, o formicolio alle gambe o alle braccia.

 Insieme all’emicrania spesso sono associati sintomi come nausea, vomito ed estrema sensibilità alla luce e ai rumori.

Per l’emicrania non esiste alcuna cura, ma i farmaci possono ridurre la frequenza e l’intensità del disturbo. I farmaci adatti possono davvero aiutare, soprattutto se abbinati a rimedi casalinghi o a  modifiche dello stile di vita.

 Ma quali e quante saranno le altre possibili cause dell’emicrania?
Ecco una lista dei probabili “colpevoli”, che forse non sospettavate: come accennato potrebbero essere fattori ambientali come rumori molto forti, il vento, oppure la luce solare.
Altre cause possibili sono: alcuni farmaci, dormire troppo o troppo poco, fare sport intenso saltuariamente, saltare i pasti, ma anche alimentarsi con hot dog, pancetta, salame e carni trasformate, oppure assumere vino rosso e formaggi stagionati, l’abuso di alcool, la conseguente disidratazione, l’essere in sovrappeso o obesi. Altri fattori scatenanti l’attacco di emicrania possono essere le escursioni termiche, i cambiamenti climatici, o qualcosa che stimola l’olfatto come il fumo di sigaretta o alcuni profumi molto intensi
Ultime, ma non meno importanti come cause da considerare, potrebbero essere il ciclo  mestruale per le donne o lo stress.