Google ha annunciato l’uscita di due nuovi servizi musicali indirizzati agli amanti dei video on line: YouTube Red e YouTube Music. Vediamo cosa sono e a cosa servono:

you tube

 

  • YouTube Red. È un servizio di musica on demand che va a sostituire Google Music key e consente di ascoltare e guardare video su YouTube anche senza pubblicità. Costa 9.99 dollari al mese, ovvero 8,98. Tra le funzionalità ci sarà la possibilità di salvare gli audiovideo offline, ascoltarli in un secondo tempo e  mentre si sta facendo altro riducendo ad icona la schermata, utilizzare You Tube Music e accedere a contenuti esclusivi.

 

  • YouTube Music. È una nuova applicazione dedicata alla musica e associata alla riproduzione di video in streaming. Può essere utilizzata gratuitamente e con pubblicità oppure senza pubblicità e come parte dell’abbonamento di YouTube Red. YouTube Music va a collocarsi a fianco di Tube Gaming e YouTube Kids e fa parte della strategia che consente di sezionare in maniera più precisa le richieste degli utenti in quel mare magnum che è, invece, la rete.

Mentre il tradizionale YouTube gratuito per tutti non cesserà di esistere, è legittimo chiedersi dove andranno a finire i soldi che gli utenti pagheranno per abbonarsi a questi servizi accessori.

Gli introiti verranno ripartiti tra la piattaforma ospitante e i titolari dei contenuti caricati e visualizzati. Alla base del progetto vi è, infatti, un accordo economico tra gli youtubers, le etichette discografiche, le emittenti televisive e gli studi cinematografici che hanno aderito al progetto.